Aprile 17, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La stagione dell’haute couture si chiude con club, celebrità e glamour

Sospensione

PARIGI — La sperimentazione e l’audacia hanno ispirato i ragazzi del club degli anni ’80 Valentino, una delle ultime sfilate ad alto numero di ottani di questa stagione couture alla Paris Fashion Week.

Migliaia di fan si sono allineati sul ponte Pont Alexandre III in un freddo mercoledì sera per urlare mentre i loro idoli entravano e uscivano – dalla star del K-pop Suga dei BTS famosi ad Anne Hathaway e Kylie Minogue – alcuni dei quali hanno ballato fino all’inizio di giovedì.

Ma le urla sono risuonate anche all’interno della sede del Bridge Club, giustamente chiamata, quando la modella Kristen McMenamy è inciampata mentre camminava sulla passerella. Il regista Baz Luhrmann ha anche parlato con l’Associated Press delle nomination all’Oscar per il suo film “Elvis”.

Ecco alcuni dei punti salienti, incluso lo spettacolo Fendi di giovedì:

Valentino LeClub Couture

La hit degli anni ’80 “Fade to Grey” dei Visage riecheggiava tra gli archi in pietra del locale del club underground, dove gli addetti ai lavori della moda, tra cui Anna Wintour e Luhrmann, i preferiti della couture, battevano i piedi e guardavano.

Era uno spettacolo misto per i ragazzi del club.

In una versione irriverente della moda classica, lo stilista Pierpaolo Piccioli ha giocato con i codici Valentino per creare mini bluse di fiocchi di tulle, tailleur di migliaia di piume e giacche da sera di perline metalliche.

Si è divertito molto lungo la strada, allineando disegni con pois nello spirito della trance degli anni ’80.

Trincee di pizzo trasparente e camicetta con volant del poeta – quasi direttamente dal guardaroba del defunto cantante dei Visage Steve Strange – hanno fatto sì che gli ospiti prendessero le loro macchine fotografiche.

READ  Analisi: dimentica la doccia, è mangiare o riscaldarsi per gli europei scioccati che hanno una crisi energetica

Sembrando euforico, Minogue ha detto che lo spettacolo parlava di “come liberarsi dalle regole e stabilirsi nel tuo vero io … Sei a Parigi stasera. Sei nel mezzo di tutto”.

Valentino ha continuato il suo stile da club al Maxime’s con un DJ couture set, dove gli ospiti venivano portati via dalle limousine per sfuggire alla folla chiassosa.

Quando ha presentato Wintour Luhrmann a Hathaway e agli altri ospiti, c’è stata un’ondata di congratulazioni per il suo film biografico su Elvis che ha appena ottenuto otto nomination all’Oscar, inclusa quella per il miglior film.

Luhrmann ha parlato all’AP del suo “orgoglio” e della sua umiltà.

“Non c’è nessun ‘io’ in esso – solo ‘noi’. E poi c’è qualcosa chiamato il prodigio di Austin Butler”, riferendosi all’attore 31enne che interpreta Elvis Presley, che ha ricevuto una nomination come miglior attore. “Questo non accade tutti i giorni”, ha aggiunto.

Luhrmann ha anche parlato della figlia di Elvis, Lisa Marie Presley, scomparsa all’inizio di questo mese.

“Mi sento davvero per la famiglia. Ci manca così tanto. “

La McMenamy è inciampata due volte di seguito, cadendo in ginocchio, mentre calpestava le assi al posto di Valentino.

Vestita con un abito a fantasia floreale e guanti rosa, la top model veterana di 58 anni ha calcato i piedi sulla passerella per una standing ovation. McMenamy ha gettato di lato i suoi tacchi alti e ha continuato a camminare, anche se la sua caviglia sembrava essere ferita.

Lodando la sua flessibilità, Derek Blasberg, responsabile della moda e della bellezza di YouTube, ha dichiarato in un video: “Non la chiamano top model per niente! … ben fatto”.

READ  Le famiglie abbracciano gli investimenti nell'ambiente, nella società e nella governance come opportunità di business e valore per la famiglia

Intimo “SPREZZATURA” di FENDI

Fendi ha detto che la parola italiana “sprezzatura” – o incuria – era al centro di questa collezione couture poiché il designer Kim Jones ha affermato di voler incarnare “la leggerezza, la fluidità e l’atteggiamento di oggi”.

“La collezione è un mondo interiore trasformato in un mondo esterno, sia in senso figurato che letterale, con la sensazione della lingerie che diventa abito da sera”, ha affermato Jones.

Tira fuori un lato più umano della moda: era ingannevolmente semplice e sottilmente provocatorio.

La parte superiore del corpetto era ricamata come un indumento intimo, mentre una lunghezza di tessuto fantasia tagliato grossolanamente diventava una splendida fascia sabbiosa asimmetrica.

I modelli sono stati intenzionalmente racchiusi in modo casuale.

Era un lungo tessuto color nuvola, tenuto in un pratico fermaglio, drappeggiato in vita. In un’impresa di incongruenza, l’abito ricordava un lenzuolo e una sciarpa spazzati dal vento di un dipinto rinascimentale.

I vestiti migliori erano quelli che infrangevano i codici dell’alta moda. Le maniche alate trasparenti fluttuavano regalmente, ma erano separate nella parte superiore in una graziosa decostruzione alla moda.

La prima fila ha applaudito, comprese Rita Ora e Courtney Love.

La classica haute couture è stata esposta giovedì ad Aelis, mentre la stilista italiana Sofia Crociani ha incanalato la sua eredità mediterranea. Crociani ha lanciato la casa sei anni fa riscuotendo un ampio consenso come etichetta ecologica, etica e sostenibile.

Per la primavera, abiti fluidi con strisce di paillettes in stile greco appaiono sopra un tessuto sostenibile bianco stravagante e sexy.

Nel frattempo, le cinghie decorate si trascinavano come nappe drappeggiate dalla spalla per creare uno stile elegante quando camminava con la modella.

READ  Novak Djokovic batte Denis Shapovalov e raggiunge la finale

Bordi e scintillii sono stati utilizzati durante lo spettacolo a cui è stata data una lucentezza originale.

Lunghezze di raso pesante e seta sono state utilizzate generosamente su gonne ampie in colori pastello che a volte erano raccolte, indossate o arruffate.

Poi Crociani è andato in discoteca, con paillettes luccicanti che creano strati di frange su un abito monospalla con spalle scoperte.