Febbraio 6, 2023

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La spiaggia è scomparsa a causa di un terremoto di magnitudo 5,7 e uno tsunami si è spinto nell’entroterra per 40 metri

Più di 680 scosse di assestamento, 30 frane e una spiaggia scomparsa nelle profondità sono tra le prime osservazioni degli scienziati che stavano analizzando le conseguenze del terremoto di magnitudo 5.7. Nuova ZelandaLake Taup alla fine del mese scorso.

GNS Science ha rilasciato il suo ultimo aggiornamento sul sisma, aggiornando la magnitudo da 5,6 a 5,7 dopo aver analizzato dati più approfonditi.

Gli esperti sono stati impegnati a raccogliere e analizzare i dati per aiutare a capire esattamente cosa è successo durante e dopo il terremoto M5.7 che ha colpito alle 23:47 del 30 novembre, 15 km a sud-ovest di Taupo.

GNS Science afferma che la potenziale frana sottomarina si è verificata a Wharewaka Point, causando lo sprofondamento di 170 metri di costa nel lago, con una battuta d’arresto massima di 20 metri. (GNS)

GNS ha affermato che l’entità e il tasso delle scosse di assestamento hanno iniziato a diminuire, ma si prevede che continueranno per diverse settimane.

A partire da mercoledì, il GNS ha registrato più di 680 scosse di assestamento, l’ultima delle quali è stata di 3,4 sulla scala Richter il 12 dicembre.

“Entro i prossimi 30 giorni, c’è una probabilità dell’11% (estremamente improbabile) che si verifichi un terremoto di magnitudo 5 o superiore nella regione di Taupo.

“Oltre allo scuotimento del terreno durante il terremoto, i nostri sensibili strumenti GNSS (Global Navigation Satellite System – comunemente indicati come GPS) hanno misurato il movimento del suolo all’interno e intorno al Lago Taupo.

“Il nostro strumento nell’Horomatangi Reef si è spostato di 18 cm verso l’alto durante il terremoto e di 25 cm a sud-est, che è il più grande movimento del suolo mai registrato in questo sito”.

Un piccolo tsunami si è generato anche nel lago Taupo la notte del terremoto.

Le onde hanno attraversato il lago e si sono alzate di pochi metri su molte spiagge, lasciando dietro di sé alcuni filamenti di pomice, bastoncini e sabbia.

“L’aumento maggiore a Wharewaka Point, dove si sa che la spiaggia è arretrata di circa 20 metri, potrebbe essere correlato a una possibile frana sottomarina”.

Piccole frane (a sinistra) e movimenti del terreno sono stati riscontrati sulle spiagge locali dopo il terremoto.
Piccole frane (a sinistra) e movimenti del terreno sono stati riscontrati sulle spiagge locali dopo il terremoto. (Scienza GNS)

GNS ha affermato che la riva del lago è stata erosa dalle onde in alcuni punti e piccole aree sono crollate di circa un metro.

Tuttavia, cambiamenti significativi si sono verificati a Wharewaka Point vicino a Taupō, con un significativo dilavamento della costa e della spiaggia, spiaggiando detriti di pomice fino a circa 40 metri nell’entroterra dal lago.

“Stiamo eseguendo modelli computerizzati degli tsunami per capire come si generano e si diffondono nel lago. Stiamo anche indagando sulla causa specifica degli impatti a Wharewaka Point”.

I detriti sono stati spinti sulla battigia del lago Taupo da un sospetto tsunami.
I detriti sono stati spinti sulla battigia del lago Taupo da un sospetto tsunami. (Scienza GNS)

GNS ha affermato che più di 30 eventi di frana sono stati causati dal terremoto di magnitudo 5.7.

“Questo non è inaspettato, data l’intensità delle scosse e la tempistica del terremoto, che ha fatto seguito a diverse settimane di tempo particolarmente umido”.

La maggior parte delle frane erano piccoli smottamenti su pendii ripidi vicino alle strade, mentre frane più grandi sono state identificate vicino all’epicentro vicino a Hattaba.

Sulle scogliere bianche lungo la sponda orientale del lago a nord di Hatepe, una sezione di scogliere lunga diverse centinaia di metri è crollata nel lago, creando una grande colonna bianca di sedimenti che può essere vista scorrere verso nord lungo la costa diversi giorni dopo il crollo . Terremoto.

“Il movimento del suolo più notevole causato dal terremoto è stato di 15 chilometri a nord dell’epicentro, a Wariwaka Point.

È probabile che nel sito della famosa spiaggia balneabile si sia verificata una frana sottomarina, che ha fatto sprofondare nella laguna 170 metri di litorale, con un arretramento massimo fino a 20 metri.

“Anche se è ancora oggetto di indagine, è possibile che una spiaggia sia crollata nella laguna e abbia trascinato l’acqua alle sue spalle, creando lo tsunami locale che ha spazzato via l’area picnic alle spalle”.

Le frane sottomarine sono note per essere alcune delle più grandi frane sulla Terra e possono innescare tsunami, tuttavia, attualmente non ci sono prove che suggeriscano che la frana di Wharewaka Point abbia innescato il più grande tsunami a livello del lago mai osservato dopo questo terremoto.

Piccoli disordini vulcanici sono in corso al vulcano Taupo dal maggio 2022 e il livello di attività vulcanica è stato portato a 1 nel settembre 2022.

Questa storia è originariamente apparsa le cose È stato riprodotto con permesso.

Le braci volano mentre gli alberi bruciano “dall’interno verso l’esterno”: l’immagine straordinaria vince il premio

READ  La Marina dello Sri Lanka annulla il tracciamento dopo il ribaltamento del traghetto, uccidendo almeno sei persone