Luglio 19, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La sorprendente scoperta trova 10.000 virus sconosciuti principalmente nelle feci dei bambini: ScienceAlert

La sorprendente scoperta trova 10.000 virus sconosciuti principalmente nelle feci dei bambini: ScienceAlert

Un team internazionale di scienziati ha trascorso cinque anni a studiare la cacca 647 bambini danesi Ho trovato qualcosa di straordinario.

I campioni di pannolini contenevano 10.000 specie di virus, dieci volte il numero di specie batteriche negli stessi neonati. La maggior parte dei virus non è stata descritta prima.

Questo può interessare molti lettori. I virus di file non hanno buona reputazione Negli ultimi anni. Ma ciò di cui molte persone non si rendono conto è che la stragrande maggioranza dei virus non fa ammalare le persone e non infetta affatto gli esseri umani o gli animali.

I virus a cui mi riferisco sono i fagi. Infetta esclusivamente i batteri e costituisce gran parte del microbioma umano.

Sono i batteriofagi che i ricercatori hanno trovato in abbondanza nelle feci dei bambini. Infatti, circa il 90% dei virus trovati nei pannolini per bambini danesi erano batteriostatici.

Il microbioma intestinale umano è una complessa raccolta di microrganismi, inclusi batteri, archaea, eucarioti microbici e virus. La componente virale del microbioma intestinale, o virale, consiste principalmente di fagi che aiutano a mantenere un microbioma sano e diversificato.

atlante

In questo nuovo studio, i ricercatori – un team collaborativo proveniente da Danimarca, Canada e Francia – hanno esaminato quanti dei 10.000 nuovi virus contano e qual è il modo migliore per descrivere tutta questa nuova diversità virale in una forma accessibile.

Metterli tutti insieme in un grande tavolo sarebbe una lettura piuttosto noiosa. Invece, hanno creato un “atlante della diversità del virus del DNA intestinale infantile”, raggruppando i virus in nuove famiglie di virus e classificandoli in base a quanto sono simili i loro genomi tra loro. Hanno trovato 248 famiglie, di cui solo 16 erano precedentemente note.

READ  La Germania è alle prese con un’ondata di minacce di spionaggio provenienti da Russia e Cina

I ricercatori hanno chiamato le restanti 232 famiglie virali appena identificate dopo i bambini che hanno partecipato allo studio, come ad esempio SylvesterviridaeE Rigmorviridae, E Tristanviridi.

Quello Versione interattiva L’atlante è disponibile online.

virus unici

La cosa interessante dei batteriofagi e di altri virus nell’intestino è che ognuno ha la propria combinazione unica, con Non c’è quasi nessuna sovrapposizione tra due persone diverse.

Sebbene ogni virus intestinale sia unico, è anche stabile nel tempo in un adulto, il che significa che porti con te lo stesso set di virus mentre invecchi. Ma subito dopo la nascita del bambino, questo virus è molto diverso dall’individuo adulto e non si stabilizza se non dopo due anni.

Confrontando i quasi 10.000 virus in questo nuovo studio con gruppi di riferimento su larga scala di adulti sani, i ricercatori hanno scoperto che solo circa 800 di questi virus erano stati trovati prima.

Ciò significa che quando nascono i bambini e i primi fagi colonizzano l’intestino, questi “baby phages” non rimangono tutti lì, ma vengono gradualmente sostituiti da “fagi adulti”.

Questa sostituzione può essere collegata in parte all’ospite batterico che questi fagi infettano. Per esempio, BacteroidiE feci, E Bifidobatterio Gli ospiti previsti più importanti erano i batteriofagi infantili.

vorrei evidenziare Bifidobatterio Le specie qui, che sono molto importanti per la salute dei bambini. Questi batteri aiutano la digestione del latte materno e quindi sono importanti all’inizio della vita, ma diventano meno abbondanti con l’avanzare dell’età.

Quindi ha senso che i virus che infettano il Bifidobacterium si trovino di più nei bambini e meno negli adulti.

Al contrario, il gruppo più abbondante di enterobatteriacee adulte, membri dell’ordine crasvirus Non circolavano nelle feci dei bambini, il che significa che i bambini acquisiscono questi batteriofagi man mano che invecchiano.

READ  Il Pentagono condivide il filmato del presunto momento in cui un jet da combattimento russo ha scaricato carburante su un drone MQ-9 statunitense prima che si schiantasse.

Con l’aggiunta di 10.000 nuove specie di virus e molte nuove famiglie, da una sola coorte di diverse centinaia di bambini danesi, diventa chiaro che c’è più che non sappiamo sul virus di quello che sappiamo.

Ma la comunità scientifica ci sta lavorando, campione di feci di un bambino alla volta.

Evelien AdriansenCapogruppo, Enterovirus e virus, Istituto Quadram

Questo articolo è stato ripubblicato da Conversazione Con licenza Creative Commons. Leggi il L’articolo originale.