Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La sconfitta per 3-0 in Coppa Italia contro l’AC Milan L’Inter ha mostrato la squadra più forte d’Italia, sostengono i media italiani


Secondo i media italiani, nella gara di ritorno della semifinale di Coppa Italia di ieri sera, l’Inter ha dimostrato la propria superiorità battendo 3-0 i rivali cittadini del Milan.

L’edizione cartacea di oggi del quotidiano milanese Gazzetta Dello Sport ha elogiato la prestazione dei nerazzurri, lodando la squadra per la superiorità sui rossoneri in tutto il campo e suggerendo che per loro era un bene in Serie A.

L’Inter aveva bisogno di una prestazione migliore per qualificarsi alla finale di Coppa Italia, pareggiata dopo l’andata, terminata a reti inviolate dopo una partita molto serrata.

La squadra ha risposto inseguendo i rivali cittadini, soprattutto nel primo tempo, una delle scene più determinate della stagione con cui sembrava impossibile convivere per la prima mezz’ora circa.

Simon Insaki ha fatto bene la sua scelta, sostituendo rispettivamente Denzel Dumfries ed Edin Dzeko con Matteo Dormian e Joaquin Correa.

Queste mosse sembravano incredibili, ma con buoni risultati per l’allenatore, ha mostrato come ottenere il meglio dalle profondità della squadra a sua disposizione.

La vittoria dei nerazzurri è stata una dichiarazione che ha dato loro la speranza di passare alla finale di una partita contro Juventus o Fiorentina, ma anche nel run-in dello Scudetto.

La corsa al titolo in Serie A non è assicurata, ma i rossoneri dovranno sceglierne uno, l’Inter ne sentirà le qualità più che mai.

Sembra ormai un lontano ricordo la lunga brutta forma dell’Inter, che ha dimostrato di poter usare i giocatori a sua disposizione per dominare qualsiasi avversario.

Secondo la Gazzetta, il Nerasuri è la squadra più forte del calcio italiano in questo momento e dovrà fare quella figura nelle finali di Serie A e nella finale di Coppa Italia.

READ  Mahmoud e Blanco d'Italia sono i tuoi preferiti Eurovision 2022 attiva finora (26 febbraio)