Dicembre 1, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La sanità pubblica negli Stati Uniti in crisi con il “Covid” chiede di restringere i poteri dei funzionari | Assistenza sanitaria negli Stati Uniti

Più della metà degli stati degli Stati Uniti ha introdotto nuove leggi per limitare le misure di salute pubblica, comprese le politiche che richiedono la quarantena o l’isolamento e l’obbligo di vaccini o maschere. Tra nuove leggi e massicce partenze della forza lavoro durante la pandemia, la salute pubblica in America è ora in crisi, affermano gli esperti.

Nuove restrizioni e carenze non solo influenzano la risposta al coronavirus, ma rendono anche difficile contenere focolai di influenza, morbillo e altre crisi sanitarie e mettono gli Stati Uniti in una posizione più debole per combattere future pandemie.

“Siamo molto preoccupati per il declino delle autorità sanitarie pubbliche”, ha detto al Guardian Marcus Plesia, chief medical officer dell’Association of State and Territory Health Officials. “Pensavamo che ci sarebbe stato un rinascimento della salute pubblica e che potremmo essere sull’orlo di un grave declino”.

indagini separate da Notizie sulla salute di Kaiser e il Il New York Times Ha rilevato che almeno 32 stati hanno introdotto circa 100 nuove leggi per impedire alle autorità statali e locali di affrontare le crisi sanitarie.

“È un futuro molto cupo”, ha detto al Guardian David Rosner, storico della salute pubblica e sociale della Columbia University. “Questo è un momento illuminante nella storia americana, in cui vediamo tutte queste tradizioni e idee mobilitate per creare discordia piuttosto che armonia intorno alla malattia. Non l’ho mai visto prima”.

I legislatori in ogni stato degli Stati Uniti hanno proposto progetti di legge per limitare in modo permanente la capacità dei funzionari di proteggere la salute pubblica. Alcuni non hanno avuto successo durante la legislatura o sono stati respinti dai conservatori, mentre altri sono stati impantanati in battaglie legali.

Queste misure includono il divieto di maschere e vaccini, l’annullamento degli ordini di sanità pubblica, la limitazione dei poteri di emergenza e il controllo della chiusura di scuole, chiese e attività commerciali, tra le altre.

I funzionari sanitari locali sono particolarmente preoccupati per la loro incapacità di mettere in quarantena coloro che sono stati esposti o isolare coloro che sono risultati positivi al coronavirus o ad altre malattie infettive, consentendo loro di diffondersi senza controllo.

“L’isolamento e la quarantena sono passi davvero, davvero importanti che il Dipartimento della sanità pubblica intraprenderà quando si verifica un qualsiasi tipo di focolaio di malattie infettive”, ha affermato Plesia. “Questo è il tipo di autorità che ci consente di agire molto rapidamente e risolvere le minacce di malattie infettive prima che diventino più diffuse”.

Montana, per esempio, ne ha visti maggiori limiti, con restrizioni sui requisiti di quarantena e isolamento, nuova supervisione da parte dei funzionari eletti sui consigli sanitari e il divieto di ordinare vaccinazioni nei luoghi di lavoro, anche nei sistemi sanitari. Nuove leggi rendono difficile isolare o isolare i pazienti con influenza o morbillo e possono contribuire alla diffusione di molte malattie prevenibili con i vaccini.

Il Montana sta ora vivendo una delle più grandi ondate di pandemia, con il più alto tasso di nuovi casi e il secondo più alto tasso di ricoveri e decessi in questo momento. I sistemi sanitari in tutto lo stato hanno emissione Standard di crisi assistenziale.

Mentre alcuni stati degli Stati Uniti stanno assistendo a un calo dei casi, altri registrano aumenti improvvisi. Lunedì anche New Mexico sondare I sistemi sanitari per attuare una crisi degli standard di cura mentre i pazienti continuano a riempire i letti e la carenza di personale continua. Il Covid è ancora la principale causa di morte negli Stati Uniti questa settimana, secondo per un modello scientifico.

Il direttore sanitario della contea di Louis, il dott. Faisal Khan, risponde alle domande dei membri del consiglio e afferma di essere stato etichettato come insultato razzialmente e aggredito fisicamente in una riunione a luglio dopo aver difeso il mandato della maschera. Foto: Laurie Skrivan / AP

Blair Bryant, direttore legislativo associato per la salute presso la National Association of Counties, ha dichiarato al Guardian che i leader locali devono essere in grado di prendere decisioni che aiutino le comunità in cui vivono e lavorano. “Non vogliamo mai togliere il controllo locale a nessun funzionario della contea, per non parlare di un funzionario della sanità pubblica locale, in caso di epidemia.

“Ci sarà un enorme impatto sulla nostra capacità di rispondere a questa pandemia, alla prossima pandemia, così come alle epidemie di altre malattie infettive”, ha affermato Bryant.

La salute pubblica degli Stati Uniti era già sottofinanziata e con personale insufficiente prima che colpisse il Covid. Molti operatori della sanità pubblica hanno dovuto affrontare lunghe ore e budget ridotti mentre conducono campagne storicamente su larga scala sulla tracciabilità dei contatti, i test e le vaccinazioni, il tutto mentre vedono un forte calo del sostegno pubblico e Di fronte a minacce e molestie.

più di 500 funzionari sanitari Uscita dal campo per dimissioni, pensionamento o cessazione dal servizio dall’inizio della pandemia. più di Un americano su cinque Hanno assistito alla partenza di un funzionario sanitario locale durante la più grande crisi sanitaria in un secolo, portando con sé decenni di inestimabile esperienza. In North Dakota, tre ufficiali sanitari statali consecutivi Rassegnato nell’anno 2020.

Anche i dipartimenti sanitari sopraffatti hanno portato a un Aumento del sovradosaggio L’aumento delle malattie sessualmente trasmissibili, avvelenamento da piombo e altro ancora.

Secondo un rapporto, sono necessari circa 80.000 operatori sanitari aggiuntivi – un aumento dell’80% – per continuare a fornire servizi sanitari essenziali è finita.

Ma poco dei finanziamenti forniti dal governo federale è andato alla pianificazione della salute pubblica a lungo termine e non è chiaro se i dipartimenti sanitari continueranno a ricevere finanziamenti adeguati dopo la pandemia.

E c’è il problema di trovare persone disposte a lavorare sul campo, dopo aver assistito a lunghe ore e minacce contro i funzionari sanitari.

“Molte persone davvero capaci e di talento che vorresti essere in grado di svolgere questi lavori probabilmente penserebbero due volte se vogliono accettare il lavoro”, ha detto Plesia. “Alcuni professionisti troveranno questi lavori troppo rischiosi”.

Gli esperti hanno affermato che, nonostante il suo presente turbolento, la salute pubblica può ancora voltare pagina ed uscire più forte dalla pandemia.

“La pandemia di COVID-19 ha evidenziato l’importanza della salute pubblica”, ha affermato Bryant. Nonostante la resistenza, le misure e le precauzioni messe in atto “incidono davvero sulla diffusione del virus”.

“Abbiamo davvero la possibilità di migliorare il sistema”, ha affermato Plesia. Ma se le restrizioni e le carenze non vengono invertite, “avremo un problema quando arriverà la prossima pandemia, un problema molto peggiore di quello che abbiamo in questo momento”.

Rosner ha affermato che le misure di salute pubblica sono state messe in atto negli Stati Uniti sin dalla fondazione del paese e gli americani hanno sempre avuto un atteggiamento individualistico che permea anche la salute. Ma l'”enfasi sui diritti personali sulla responsabilità collettiva” è un fenomeno nuovo.

“La salute è sempre stata qualcosa su cui sostanzialmente ci uniamo. È una delle funzioni del governo che di solito non è messa in discussione in larga misura: il diritto del governo di proteggere la salute della sua gente”, ha detto Rosner.

Ora, questo sta cambiando e le ripercussioni si riverbereranno.

Non si tratta solo di fallimento della salute pubblica. “La crisi della salute pubblica è un segnale di un’imminente crisi della cultura politica”, ha affermato Rosner. “In definitiva, dipendiamo da tutti noi che ci comportiamo in un certo modo, specialmente con le malattie infettive. E se hai molta sfiducia – nel governo, nelle autorità, se hai politici che si mobilitano per generare sfiducia – sei nei guai Che noi siamo.

READ  Un telescopio spaziale degli anni '80 potrebbe aver visto Planet Nine