Maggio 26, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Russia è ancora pronta a fornire un passaggio sicuro da Azovstal, ha detto Putin all’israeliano Bennett

(Reuters) – Il presidente russo Vladimir Putin ha detto giovedì al primo ministro israeliano Naftali Bennett in una telefonata che la Russia era ancora pronta a fornire un passaggio sicuro per i civili dalle acciaierie intrappolate ad Azovstal nel porto ucraino di Mariupol, ha detto il Cremlino.

Ha detto che Putin ha detto a Bennett in un “completo scambio di opinioni sulla situazione in Ucraina” che Kiev dovrebbe ordinare ai combattenti ucraini rintanati nella vasta fabbrica di Azovstal di deporre le armi.

I difensori ucraini intrappolati si sono aggrappati disperatamente al sito per settimane, mentre alcuni civili sono riusciti a mettersi in salvo attraverso corridoi umanitari mentre altri sono rimasti all’interno.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il Cremlino in precedenza aveva negato che le forze russe stessero prendendo d’assalto la fabbrica, riferendosi a un ordine del 21 aprile di Putin di chiuderla ma non avventurandosi nel suo labirinto di tunnel.

La dichiarazione non si riferiva direttamente alla massiccia lite diplomatica scoppiata all’inizio di questa settimana quando il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha suggerito in un’intervista televisiva che il dittatore nazista Adolf Hitler era di origine ebraica. Israele ha definito questa una menzogna imperdonabile sull’Olocausto e ha chiesto scuse.

In attesa della memoria del 9 maggio, quando la Russia commemora la vittoria sui nazisti nella seconda guerra mondiale, Putin e Bennett, ha detto il Cremlino, “hanno sottolineato il significato speciale di questa data per i popoli dei due paesi, che conservano con cura la storia verità sugli eventi. In quegli anni e onora la memoria di tutti i caduti, comprese le vittime dell’Olocausto”.

(Reuters Report Redazione di Alexandra Hudson)

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.