Dicembre 4, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Russia denuncia la “diffamazione a livello di scuola materna” dopo che un gruppo ONU-canadese ha pubblicato una lettera esplicativa

La Russia ha accusato il Canada di fare commenti infantili su una lettera inviata alle Nazioni Unite chiedendo sostegno per la sua bozza di risoluzione sulla fornitura di accesso agli aiuti e sulla protezione dei civili in Ucraina.

In un battibecco su Twitter, la missione canadese presso le Nazioni Unite ha aggiunto diverse note alla lettera inviata il 16 marzo dall’ambasciatore russo alle Nazioni Unite, Vassily Nebenzia.

“Grazie, Russia, per la tua lettera del 16 marzo”, ha scritto su Twitter la missione canadese presso le Nazioni Unite.

Caricamento in corso

Una di queste modifiche includeva un’annotazione a parte del messaggio russo che diceva: “Come altri membri della comunità internazionale, siamo profondamente preoccupati per il suo deterioramento”.

Il Canada ha cancellato le prime parole e ha cambiato il resto in: “Non siamo troppo preoccupati per il suo deterioramento” e alla fine ha incluso “Perché siamo la causa principale”.

E nell’ultima pagina, ho suggerito un finale alternativo: “Vogliamo che tu sappia quanto poco ci importa della vita umana che abbiamo distrutto”.

Dmitriy Polyansky, Primo Vice Rappresentante Permanente della Russia presso le Nazioni Unite, ha risposto: “Grazie @CanadaONU per questa calunnia sulla russofobia a livello di scuola materna!”

Caricamento in corso

Venerdì il Consiglio di sicurezza dell’Onu non ha più votato la bozza di risoluzione.

Avrebbe fallito, hanno affermato i diplomatici, con la maggior parte dei 15 membri del consiglio che probabilmente si asterranno dal voto perché non ha affrontato la responsabilità, non ha riconosciuto l’invasione russa dell’Ucraina o ha spinto per la fine dei combattimenti o il ritiro delle forze russe . .

READ  Un sospetto cacciatore di rinoceronti viene ucciso in una fuga precipitosa di elefanti in Sud Africa

Le relazioni tra la Russia e molti paesi occidentali continuano a deteriorarsi fino a raggiungere nuovi minimi da quando il Cremlino ha lanciato l’invasione dell’Ucraina.

Il presidente russo Vladimir Putin afferma di partecipare a una “operazione militare speciale”.

Reuters