Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Russia annuncia la sua uscita dalla Stazione Spaziale Internazionale. Quindi cosa significa per il progetto e gli altri suoi partner?

La Russia ha annunciato questa settimana che lascerà la Stazione Spaziale Internazionale (ISS) “dopo il 2024”, sollevando dubbi sulla sua futura fattibilità.

La stazione spaziale – la più grande del suo genere in orbita terrestre bassa – è un progetto di collaborazione tra Europa, Stati Uniti, Russia, Canada e Giappone.

Ecco cosa sappiamo della decisione di Mosca e del potenziale impatto che potrebbe avere su uno degli ultimi esempi rimasti di cooperazione USA-Russia.

Perché la Russia vuole partire?

L’invasione russa dell’Ucraina l’ha contrapposta all’Occidente, danneggiando le sue relazioni con gli Stati Uniti e portando a sanzioni radicali, anche contro la sua industria spaziale.

Lo scorso marzo, Dmitry Rogozin, l’allora capo dell’agenzia spaziale russa, Roscosmos, ha avvertito che senza la cooperazione del suo Paese, la Stazione Spaziale Internazionale potrebbe atterrare sul suolo americano o europeo.