Febbraio 27, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Royal Signals ha visitato l'Italia per celebrare l'80° anniversario della Battaglia di Montecassino.

La Royal Signals ha visitato l'Italia per celebrare l'80° anniversario della Battaglia di Montecassino.

I membri del Royal Corps of Signals hanno visitato Monte Cassino, dove le forze alleate tentarono di sfondare le difese tedesche durante la seconda guerra mondiale per poter avanzare su Roma.

Durante il loro viaggio in Italia, il personale del 2° Reggimento Segnale ha esaminato la battaglia iniziata questa settimana 80 anni fa e durata quattro mesi e un giorno.

Il reggimento ha reso omaggio ai morti deponendo una corona al memoriale, unendo il ricordo all'intelligenza accademica.

“Una grande opportunità per i nostri giocatori di aiutarli a comprendere i conflitti passati”, ha affermato Royal Signals in un post su X, precedentemente noto come Twitter.

La battaglia di Montecassino durò 122 giorni dal 17 gennaio al 18 maggio 1944 e fu una delle campagne più sanguinose della Seconda Guerra Mondiale nell'Europa occidentale.

Truppe provenienti da Gran Bretagna, Stati Uniti, Canada, Francia, India, Nuova Zelanda, Sud Africa e Polonia erano tra le varie forze coinvolte nella battaglia durata quattro mesi.

Monte Cassino, famosa per la distruzione dello storico monastero benedettino, portò infine alla vittoria degli Alleati.

La guerra costò 55.000 vite alleate e 2.000 civili.

Quest’anno ricorre l’80° anniversario dello sbarco in Normandia, la più grande invasione marittima della storia che vide l’inizio della liberazione della Francia e dell’Europa occidentale dalla Germania nazista.

READ  La parte di proprietà ungherese del porto italiano potrebbe iniziare le operazioni nel 2026