Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Polonia e i paesi europei si rifiutano di affrontare la Russia nelle qualificazioni alla Coppa del Mondo FIFA, poiché è ora di agire

Il capo della Federcalcio polacca ha dichiarato sabato che la Polonia non giocherà la finale della Coppa del Mondo 2022 con la Russia a Mosca il 24 marzo a causa dell’invasione russa dell’Ucraina.

Il conflitto è entrato nel suo terzo giorno sabato da quando il presidente russo Vladimir Putin ha scatenato un’invasione su larga scala che ha ucciso dozzine, costretto più di 50.000 a fuggire dall’Ucraina in sole 48 ore e ha sollevato i timori di un conflitto più ampio in Europa.

“Il momento di parlare è finito. È tempo di agire. A causa dell’escalation dell’aggressione della Federazione Russa in Ucraina, la nazionale polacca di calcio non sta valutando uno spareggio contro la Russia”, ha scritto il presidente della Federcalcio polacca , Cesare Kuleza, aggiungendo che questa è stata “l’unica decisione giusta”.

Ha detto che lavorerà con le federazioni svedese e ceca – le vincitrici della loro partita dovranno giocare in Russia (il 29 marzo) se quest’ultima batterà la Polonia – per presentare una posizione unitaria alla FIFA.

Giovedì le tre federazioni hanno rilasciato una dichiarazione congiunta chiedendo alla FIFA di spostare le partite degli spareggi dalla Russia.

Robert Lewandowski celebra i colori della Polonia. Foto di David Ramos/Paul/AFPFonte: Agence France-Presse

E venerdì la star polacca Robert Lewandowski aveva twittato che avrebbe consultato i suoi compagni di squadra sulla partita e sul suo rifiuto alla guerra.

“Tutto ciò che è bello nello sport è contro ciò che la guerra porta”, ha detto. Questo è un momento di solidarietà con le vittime dell’aggressione militare in Ucraina per tutte le persone che apprezzano la libertà e la pace.

“Come capitano della nazionale, parlerò con i miei compagni di squadra della partita contro la Russia, al fine di trovare una posizione comune su questo tema e presentarla al presidente della PZPN (Federazione calcistica polacca) non appena possibile.”

Uefa Venerdì la punizione della Russia Privando San Pietroburgo di ospitare il principale evento calcistico per club nella finale di Champions League del 28 maggio E lo diede a Parigi.

READ  'Hurricane Hazel': un'icona politica, 101 anni, assunta per gestire il più grande aeroporto del Canada | Canada