Maggio 19, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La peggiore epidemia di COVID-19 in Cina in due anni porta alla chiusura delle principali città

Il governo cinese ha risposto all’aumento dei casi di coronavirus chiudendo il centro commerciale meridionale di Shenzhen – la città di 17,5 milioni di persone – e limitando l’accesso a Shanghai sospendendo i servizi di autobus.

Tutti a Shenzhen saranno sottoposti a tre round di test dopo che domenica sono stati registrati 75 nuovi casi.

Tutte le attività, tranne quelle che forniscono cibo, carburante e altri beni di prima necessità, hanno ricevuto l’ordine di chiudere o lavorare da casa da lunedì.

La Cina ha segnalato quasi 3.400 nuovi casi domenica – 1.938 casi asintomatici (più di tre volte il totale del giorno precedente) e 1.455 casi asintomatici – secondo la Commissione sanitaria nazionale cinese.

La commissione ha segnalato lunedì 2.343 casi (inclusi 906 casi asintomatici) in tutto il paese lunedì.

Questi nuovi casi giornalieri sono i numeri più alti che la Cina continentale abbia visto da quando l’epidemia è iniziata più di due anni fa.

L’aumento ha spinto le autorità sanitarie a consentire al pubblico di acquistare per la prima volta kit di autotest rapidi per aiutare a rilevare rapidamente l’infezione, e alcuni esperti hanno affermato che la precedente strategia cinese – basata sui test del DNA, che richiedeva agli operatori sanitari di prelevare campioni – È diventato più difficile con la variante Omicron a rapida diffusione.

Il numero di casi nell’ultimo aumento dell’infezione in Cina è basso rispetto ad altri paesi e ad Hong Kong, che domenica ha riportato oltre 32.000 casi.

Ma le autorità continentali stanno attuando una strategia di “tolleranza zero” e hanno bloccato intere città per trovare e isolare ogni persona infetta.

Shenzhen ospita alcune importanti società cinesi, tra cui Huawei, produttore di apparecchiature per le telecomunicazioni, marchio di auto elettriche BYD Auto, Ping An Insurance e Tencent Holding, operatore del popolare servizio di messaggistica WeChat.

Circa tre quarti dei casi si sono verificati nella provincia nord-orientale di Jilin, dove venerdì la città industriale di Changchun è stata chiusa e alle famiglie è stato detto di rimanere a casa dopo una serie di infezioni.

Una donna in completo DPI mette un tampone in gola a un uomo
Mentre la Cina faceva affidamento sui test del DNA che dovevano essere eseguiti da professionisti, ora i membri del pubblico possono acquistare kit di autotest.(Xinhua tramite l’Associated Press: Wang Guansen)

La Cina, dove i primi casi di coronavirus sono stati rilevati alla fine del 2019 nella città centrale di Wuhan, ha riportato un totale di 4.636 morti sulla terraferma tra 116.902 casi confermati dall’inizio dell’epidemia, secondo la Commissione sanitaria nazionale.

A Shanghai, la città più popolosa della Cina con una popolazione di 24 milioni di abitanti, il numero di casi è aumentato nell’ultimo aumento di 41.

Il governo della città ha invitato il pubblico a non partire se non necessario.

Ha detto che il servizio di autobus interurbani sarebbe stato sospeso a partire da domenica.

“Coloro che vengono o tornano a Shanghai devono avere un rapporto negativo sul test dell’acido nucleico entro 48 ore prima del loro arrivo”, afferma una dichiarazione dell’agenzia sanitaria della città.

Hong Kong riduce i contagi

A Hong Kong, un funzionario sanitario ha messo in guardia il pubblico dal presumere che l’epidemia di coronavirus mortale nel territorio fosse sotto controllo poiché il governo ha riportato 190 nuovi decessi, per lo più anziani, e 32.430 nuove infezioni.

Due operatori sanitari che indossano dispositivi di protezione individuale siedono uno accanto all'altro dietro uno scudo protetto.
I funzionari hanno avvertito i residenti di Hong Kong di sentirsi compiaciuti mentre i casi di COVID-19 diminuiscono.(Reuters: Tyron Seo)

Questo numero è in calo rispetto a oltre 50.000 dopo che sono state imposte severe restrizioni ai viaggi e al lavoro.

Hong Kong, un affollato centro finanziario di 7,4 milioni di persone, sta cercando di contenere un focolaio che ha ucciso 3.993 persone, la maggior parte nell’ultima ondata guidata dalla variabile Omicron e sopraffatto gli ospedali.

“Le persone non dovrebbero avere l’impressione sbagliata che il virus sia ora sotto controllo”, ha affermato Albert O, esperto del Center for Health Protection del governo.

Le squadre di costruzione inviate dalla terraferma hanno allestito centri di isolamento temporaneo a Hong Kong per migliaia di pazienti.

READ  Uno studio mostra che la caffeina può aiutare le api a impollinare in modo più efficace