Giugno 25, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La navicella spaziale Aries di Apex volerà per la prima volta sulla missione Transporter-10 di SpaceX

La navicella spaziale Aries di Apex volerà per la prima volta sulla missione Transporter-10 di SpaceX

Apex ha annunciato che il suo veicolo spaziale di punta, l’Aries, volerà sul Transporter-10 di SpaceX nella sua missione inaugurale.

Apex, il produttore di veicoli spaziali con sede a Los Angeles, ha annunciato che il suo prodotto di punta, il bus satellitare Aries, volerà per la prima volta sulla missione Transporter-10 di SpaceX, prevista entro gennaio 2024.

Apex produce autobus satellitari produttivi, a partire dalla loro navicella spaziale Aries, che è in grado di raggiungere una massa bagnata massima di 200 kg. I veicoli spaziali Apex sono prodotti in serie e possono essere configurati con vari pacchetti di prestazioni, consentendo ai clienti Apex di sfruttare i vantaggi della produzione in serie per soddisfare le diverse esigenze di missione.

Questa prima missione, chiamata “Call to Adventure”, coinvolge il bus satellitare Aries con più carichi utili dei clienti. Dopo il successo del volo all’inizio del 2024, il veicolo spaziale Apex sarà tra i più veloci a lanciare qualsiasi veicolo spaziale nella classe di dimensioni Aries, con Apex che consegnerà il veicolo spaziale in meno di 12 mesi dall’ordine.

Poiché Apex continua ad aumentare le proprie capacità di produzione, prevede di continuare a ridurre i tempi di consegna per soddisfare i requisiti dei propri clienti. Apex sta producendo cinque autobus per la navicella Aries nel 2024, 20 nel 2025 e 100 nel 2026.

Apex, con sede a Los Angeles, ha ricevuto finanziamenti in capitale di rischio da Andreessen Horowitz insieme a XYZ, J2, Lux Capital, Village Global e 75andSunny.

Il team esecutivo, Ian Cinnamon e Max Benassi, attinge alla loro vasta esperienza in aziende aerospaziali, dual-use e deep technology per realizzare la loro visione Apex. Ian, CEO di Apex, in precedenza ha guidato la sua società Synapse sostenuta da venture capital attraverso la sua crescita e acquisizione da parte di Palantir. Il CTO Max ha precedentemente ridimensionato la produzione aerospaziale presso SpaceX prima di ricoprire il ruolo di direttore dell’ingegneria presso Astra.

READ  Il motion blur di Final Fantasy 16 è così nauseante per alcuni giocatori che non hanno modo di disattivarlo

Contatti
Ian Cannella
[email protected]