Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La NASA lancerà la missione CAPSTONE lunedì 27 giugno

Il razzo Electron di Rocket Lab si trova in cima alla rampa di lancio del Launch Complex 1 in Nuova Zelanda per le prove prima del lancio di CAPSTONE.

Un piccolo satellite si prepara a spianare la strada a qualcosa di molto più grande: una stazione spaziale lunare completamente cresciuta. Il satellite CAPSTONE della NASA dovrebbe essere lanciato lunedì e poi viaggiare su un’orbita lunare unica nella missione Pathfinder Programma Artemideche cerca di riportare gli umani sulla luna alla fine di questo decennio.

pietra miliare Cavalca a bordo del razzo Electron di Rocket Lab, che decollerà dal Launch Complex 1 della compagnia privata a Mahia, in Nuova Zelanda. Rocket Lab ha fatto notizia a maggio usando un elicottero per catturare un missile booster in caduta. CAPSTONE dovrebbe essere lanciato alle 6:00 ET del 27 giugno con una copertura in diretta che inizierà un’ora prima. Potete seguire l’evento in agenzia sito web o ApplicazioneOppure puoi guardarlo sul live streaming qui sotto.

NASA Live: la trasmissione ufficiale della NASA TV

Circa una settimana dopo la missione CAPSTONE, il volo della sonda sarà disponibile tramite la NASA Occhio al sistema solare Visualizzazione 3D interattiva dei dati in tempo reale.

La missione CAPSTONE (Cislunar Autonomous Positioning System Technology Operations and Navigation Experiment) invierà un satellite delle dimensioni di un microonde in orbita vicino alla corona (NRHO) attorno alla luna. Il satellite sarà il primo a percorrere questa orbita lunare unica, testandola per la data prevista Porta della Lunauna piccola stazione spaziale destinata a consentire una presenza umana permanente sulla luna.

NRHO è speciale in quanto è il punto in cui interagiscono la forza gravitazionale della Luna e della Terra. Questa orbita teoricamente manterrebbe il veicolo spaziale in un “splendido punto gravitazionale” in un’orbita quasi stabile attorno alla Luna, secondo alla NASA. Pertanto NRHO è l’ideale perché richiederà meno carburante rispetto alle orbite convenzionali e consentirà alla stazione spaziale lunare proposta di mantenere una linea stabile di comunicazione con la Terra. Ma prima che la NASA costruisca il suo gateway in questa orbita altamente ellittica, l’agenzia spaziale utilizzerà CAPSTONE, che è di proprietà e gestito da Advanced Space, con sede in Colorado, per testare i suoi modelli orbitali.

Concezione artistica di CAPSTONE.
GIF: NASA/Daniel Rutter

Sei giorni dopo il lancio dalla Terra, lo stadio superiore del razzo Electron lancerà il satellite CAPSTONE nel suo viaggio verso la Luna. Il veicolo cubo da 55 libbre (25 chilogrammi) eseguirà il resto del viaggio da solista di quattro mesi. Una volta sulla luna, CAPSTONE testerà la dinamica orbitale della sua orbita per circa sei mesi. Il satellite sarà anche utilizzato per testare la tecnologia di navigazione da veicolo spaziale a veicolo spaziale e le capacità di portata unidirezionale che potrebbero eventualmente ridurre la necessità per i futuri veicoli spaziali di comunicare con i controllori di missione sulla Terra e attendere che i segnali di altri veicoli spaziali si trasmettano.

La NASA sta sistematicamente mettendo insieme i pezzi per il previsto ritorno dell’agenzia sulla Luna. Il La quarta e ultima prova per lo Space Launch System (SLS) dell’agenzia spaziale è andata beneaprendo la strada a un possibile lancio a fine agosto.

Di più: Questo piccolo satellite collegato alla luna può fare un percorso verso la stazione spaziale lunare

READ  Le colline vivono con i flussi fisici