Agosto 10, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La moda di Ade Bakare nel film “Ayinla” – questo giorno

di Azuka Ogogyuba

Non è più una novità che Adi Bakari abbia disegnato i costumi per il film “Ainla” di Tond Kelani (“TK”). L’ex commissario per le arti e la cultura dello stato di Ogun, la signora Yoande Amosan, con la quale Ade ha collaborato ai progetti Adiri dello stato di Ogun, ha facilitato la presentazione. Secondo Bakari, questo è stato qualche anno fa:

“Tunde Kelani mi ha detto che stava lavorando a un film della defunta cantante degli Apala, Ayinla Omowura. Yewande sentiva che sarebbe stato un mezzo perfetto per i miei disegni, conoscendo il mio amore per i tessuti africani, in particolare Adir e la mia grande attenzione ai dettagli”, ha detto Bakar.

Successivamente, Bakari è andato a cercare il defunto cantante, al fine di ottenere una comprensione più profonda dell’asso dell’abala. Un amico, tra l’altro, anche lui coinvolto nel progetto, Jide Bello, ha inviato ad Ade una biografia sul defunto cantante.

Ha detto: “Le riprese dovevano iniziare a dicembre 2021, ma avevo iniziato a fare la modella molto prima, sentivo che se avessi iniziato a dicembre, non sarei stato in grado di consegnare i vestiti con mia soddisfazione. Tutti i vestiti di Ayinla i vestiti erano pronti prima dell’inizio delle riprese, e lei no. All’epoca non avevamo nemmeno le misure dell’attore protagonista, ma ho visto le foto di Latef Adedimeji che interpretava Ayinla, quindi ho deciso di andare avanti.

“Abbiamo iniziato con Maud Boards da quando era un vecchio film ambientato negli anni ’70 e ’80. Questo ci ha dato un’idea del modo in cui i vestiti che indossavamo in quel momento, dalle acconciature alle scarpe e agli accessori. La ricerca ha sollevato molto di dettagli interessanti che abbiamo cercato di catturare nel film”.

READ  Tre cose sul finalista di Wimbledon Matteo Berrettini | notizie sul tennis

Bakari si è laureato in storia all’Università di Lagos prima di tornare a studiare fashion design a Manchester, nel Regno Unito. Lo studio della storia gli ha reso più facile mettere insieme i dettagli della sua ricerca e della realizzazione del film di Ayinla. La biografia è piena di dettagli che ritraggono i ricchi abiti di Ayinla che includono tessuti costosi come pizzi ricamati e persino pizzi, che sono tutti indicativi della sua ricchezza in quel momento. Ade usava il pizzo wonyosi che era molto popolare negli anni ’80, un tessuto la cui importazione in Nigeria era stata vietata dal governo a causa del suo alto costo.

Al teatro Centenary Hall, ricreando lo spettacolo di Ayinla, Bakare ha disegnato un costume Latif Adedimeji di pizzo wonyosi con petali di fiori sciolti, da cui il pizzo ha preso il nome – “cospargere di fiori” – come il sale sul cibo. Secondo Ade, la progettazione per un film richiede molto lavoro:

Bakari ha detto: “Ho avuto la fortuna di avere un’ottima squadra di guardaroba, in particolare la mia assistente, Ade Adedamola, con la quale ho collaborato alla famosa serie DSTV nigeriana, Battleground. È stato Damola che è venuto a trovarci nel nostro negozio a Lagos per prendere i vestiti per il personaggio, Adora, interpretata da Shafi. Bello. Quindi, quando stavo cercando un aiutante, mi sono rivolto a Damola che ha subito accettato, ha letto il testo e ha escogitato un piano per i vestiti – quelli da realizzare e quelli da prestare o comprare”.

“La maggior parte dei costumi per i personaggi principali sono stati realizzati da noi: camicie Jayes e Danshiki, abiti safari per Ajala, abiti Ayo Vaughan e Bayowa e abiti ispirati agli anni ’70 di Deborah. Questo è stato il modo per ottenere uno sguardo accurato a ciò che volevamo ottenere. Abbiamo fatto diversi viaggi ad Abeokuta. e Ibadan e Ijibo-Ode alla ricerca di antichi tessuti Aso-oki e Adirih. Abbiamo visitato mercati come i mercati del kparò (scambio o baratto) dove vengono scambiati i vestiti con articoli per la casa.

READ  Arcangelo del film italiano | spettatore Australia

Funmi Ianda, il personaggio televisivo, che per caso era in città per girare la sua serie, Public Eye, ha accompagnato Bakari in uno dei suoi viaggi a Ijebu-Ode. “È stato così divertente che abbiamo finito per visitare altre parti di questo enorme mercato vendendo di tutto, dai vestiti ai rettili esotici”.

Quando guardi Ayinla, noterai adiré in varie forme. Bakari ha ricevuto un libro su Adiré dalla famosa madre di Nike Ogunlesi da Ruff ‘N Tumble, il gruppo di abbigliamento per bambini. Aveva un’etichetta di moda chiamata Betty O e usava molto Adire nelle sue collezioni. Da quel libro, Ade ha detto di aver notato che a quei tempi “Adiré aveva molti design iconici”.

Bakari spiega inoltre: “Ho ricevuto un libro di stoffa dalla casa di seta italiana Taroni e mi sono imbattuto in un disegno che sembrava africano. La signora, Omolola Bejide, con cui ho collaborato per disegnare questi disegni moderni su Adiré, ha detto che si chiamava órògbó ( cola amara).

“Gli altri disegni che abbiamo usato anche nel film sono stati ispirati dall’incoraggiamento della first lady dello Stato di Kwara, Irilo, la signora Folic Abdul Razak. Mi ha dato un ornamento di cacao e mi ha chiesto di disegnare una tela come questa. Puoi vedere tutti questi disegni nel film.Volevo presentare sia i vecchi che i nuovi modelli alle nuove generazioni e hanno guadagnato così tanta fama nei nostri gruppi che ho dovuto registrarli sulla Copyright Commission di Lagos.

“C’è un documentario in arrivo sull’industria dei costumi di Ainla. Un amico nel Regno Unito, Funmi Akiniele, ha insistito sul fatto che avrei dovuto farlo per catturare il processo di creazione dei costumi per i film, in particolare i costumi con ricchi dettagli storici”.

READ  Devi guardare la saga di samurai più influente di sempre su HBO Max al più presto

Questo film sarà disponibile per la visualizzazione su YouTube entro la fine dell’anno. È stato compilato da Bola Bello con il quale Ade ha collaborato a “A Place in The Stars” diretto da Steve Jukas. Bola è stato anche lo scenografo di “Ayinla”.

Quindi, cosa dobbiamo aspettarci dopo da Ade Bakare nel mondo del cinema? Ade ha detto che TK è molto colpito dagli abiti di Ayinla e si è avvicinato a lui per lavorare su un altro progetto cinematografico che sarà proiettato in America alla fine dell’anno. dice Ade. “Sono fortunato e davvero onorato di lavorare su tali progetti in Nigeria”.