Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La “minima incursione” di Joe Biden in Ucraina suscita confusione

Biden, l’ex senatore e vicepresidente di Barack Obama, è noto nel corso della sua carriera per le sue occasionali lapsus e lunghi monologhi.

I repubblicani e le reti via cavo conservatrici hanno immediatamente colto il suo errore, con alcuni che collegavano i suoi commenti alla sua idoneità mentale e capacità di guidare il paese, un tema comune tra i critici del presidente.

“Stai vivendo un chiaro declino cognitivo, ma la parte più triste di tutto questo sono i nemici dell’America”, Fox News L’ospite Sean Hannity, uno stretto alleato dell’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump, ha detto al suo pubblico la scorsa notte.

“Biden oggi non solo ha sostanzialmente confermato questo, ma il piano accelerato di Putin di invadere l’Ucraina fintanto che sarebbe stata una piccola incursione”.

La questione dell’idoneità mentale di Biden è stata sollevata frontalmente anche durante la conferenza stampa della maratona di ieri, quando era un giornalista della rete via cavo di destra. Newsmax “Perché pensi che una parte così ampia dell’elettorato americano sia arrivata a nutrire preoccupazioni così profonde sulla tua forma cognitiva?” ha chiesto.

Biden sembrava confuso prima di rispondere: “Non ne ho idea”.

Caricamento in corso

Il formato esteso di domande e risposte per la conferenza stampa è una rarità per il 79enne Biden, che ha fatto meno apparizioni sui media individuali di qualsiasi altro presidente degli Stati Uniti nella storia recente.

Ma i funzionari della Casa Bianca si sono affrettati a chiarire la sua posizione sulla Russia. Mentre la Russia ha negato di avere piani per invadere l’Ucraina, alti funzionari di Washington hanno tenuto colloqui diplomatici con il paese per settimane nel tentativo di mitigare qualsiasi piano che Putin potrebbe avere.

READ  Transgender Teesa Miskes sbatte il cartello di Sawyer & Sons Star Wars

Il segretario stampa Jen Psaki ha inviato un’e-mail dopo il discorso di Biden, affermando che “se le forze militari russe si spostano attraverso il confine ucraino, si tratta di una rinnovata invasione e sarà accolta con una risposta rapida, acuta e unita da parte degli Stati Uniti e del nostro alleati”.

Stamattina con Saki Fox News, per la prima volta in rete, a ripetere il messaggio, mentre il vicepresidente Kamala Harris ha condiviso un’intervista a volte tesa alla NBC. oggi Uno spettacolo, in cui la conduttrice Savannah Guthrie le ha chiesto se Biden avesse dato a Putin il via libera per “prendere un boccone dall’Ucraina”.

“Il presidente è stato molto chiaro e noi, come gli Stati Uniti, siamo molto chiari: se Putin intraprende un’azione dura, siamo pronti a imporre costi enormi e enormi, punto”, ha detto Harris.

Venerdì il Tesoro degli Stati Uniti ha imposto nuove sanzioni a quattro funzionari ucraini, inclusi due membri del parlamento, che secondo i funzionari dell’amministrazione fanno parte di un piano russo per creare un pretesto per un’ulteriore invasione dell’Ucraina.

Le sanzioni includevano i parlamentari Taras Kozak e Oleh Voloshin ed ex funzionari del governo.

Gli Stati Uniti hanno affermato che tutti e quattro sono stati strettamente coinvolti negli sforzi di disinformazione da parte del Servizio di sicurezza federale russo, l’FSB.

In un incontro con il suo omologo in Germania, il segretario di Stato americano Anthony Blinken ha anche affermato che Mosca avrebbe incontrato una risposta unificata “rapida… severa” se le sue truppe fossero entrate in Ucraina.

Ricevi una nota diretta dal nostro alieno corrispondenti Su cosa sta facendo notizia in tutto il mondo. Iscriviti alla newsletter settimanale What in the World qui.

READ  La ricerca soffocante di un paziente COVID's Zero