Ottobre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La “Mafia Intrangetta” italiana è stata testata in tutta Europa

LONDRA: Mercoledì è stato annunciato che un razzo cinese che ha trasportato una costruzione alla stazione spaziale la scorsa settimana potrebbe schiantarsi nell’orbita inferiore della Terra e atterrare su un’area abitata in superficie.

Il razzo Long March 5B ha recentemente lanciato in orbita il primo lotto per la nuova stazione spaziale cinese di Tianhe, che alla fine servirà da habitat per gli astronauti cinesi.

Una volta che il suo sito di lancio è completo e staccato dal centro, il razzo deve aver formato la sua discesa in un’orbita predeterminata prima di atterrare da qualche parte nell’oceano, ma ora è ancora in orbita e uno dei più grandi missili mai a fare un rientro incontrollato iscrizione.

Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha dichiarato mercoledì che stava monitorando il razzo, che attualmente è alto 200 chilometri, ma non è stato in grado di indicare il suo punto esatto di ingresso poche ore prima del previsto rientro l’8 maggio.

Gli scienziati hanno riconosciuto di non poter prevedere dove atterrerà il razzo a causa della sua alta velocità – viaggia sulla Terra una volta ogni 90 minuti o sette chilometri al secondo – in un’orbita “imprevedibile”.

L’osservazione del razzo mostra che è passato a nord verso New York, Madrid e Pechino, ma è stato osservato in tutto l’emisfero meridionale sopra Cile e Nuova Zelanda, con esperti che temono che i detriti del razzo schiantato possano atterrare in aree popolate.

I rifiuti sono atterrati nei villaggi della Costa d’Avorio nel maggio 2020 dopo l’ultimo lancio di un missile a Marcia Lunga.