Luglio 20, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La luna piena del raccolto di settembre è l’ultima superluna dell’anno

La luna piena del raccolto di settembre è l’ultima superluna dell’anno

Iscriviti alla newsletter scientifica Wonder Theory della CNN. Esplora l’universo con notizie di scoperte affascinanti, progressi scientifici e altro ancora.



CNN

Nelle prime ore del mattino del 29 settembre è sorta la luna piena del raccolto, che segna anche la quarta e ultima superluna del 2023.

La luna piena di settembre ha raggiunto il picco di illuminazione intorno alle 5:58 ET di venerdì, ma si prevede che appaia completamente illuminata fino a sabato mattina, secondo NASA.

Soumyabrata Roy/NoorPhoto/Getty Images

La Luna del Raccolto può essere vista attraverso gli spazi tra i rami e le foglie degli alberi in una foresta a Tehata, Bengala Occidentale, India, il 29 settembre.

Le definizioni di superluna possono variare, ma il termine generalmente si riferisce a una luna piena che è più vicina alla Terra del solito e quindi appare più grande e luminosa nel cielo notturno. La luna è Si trova a 224.854 miglia (361.867 chilometri) dalla Terra., circa 14.046 miglia (22.604 km) più vicino alla distanza media. La superluna più vicina dell’anno si è verificata il 30 agosto, quando la Luna era a sole 221.954 miglia (357.200 chilometri) dalla Terra.

Secondo le previsioni, la luna piena di settembre apparirà circa il 5% più grande e il 13% più luminosa rispetto alla luna piena media. NASA.

Alcuni astronomi affermano che questo fenomeno si verifica quando la Luna si trova entro il 90% del perigeo, il suo massimo avvicinamento alla Terra in orbita.

Il nome Harvest Moon è un riferimento alla stagione del raccolto perché l’evento si verifica vicino all’inizio dell’autunno, o all’equinozio d’autunno, che quest’anno è caduto il 23 settembre. In genere, questo periodo dell’anno è quello in cui molti raccolti raggiungono il loro picco nel nord. In precedenza, l’emisfero e la luna splendente aiutavano gli agricoltori a lavorare fino a sera per raccogliere i raccolti prima del primo gelo. Almanacco del vecchio contadino.

Altri titoli per la luna piena di settembre Varie tribù indigene Includono la Luna del produttore di mais Abenaki, la Luna delle foglie marroni Lakota e la Luna autunnale di Passamaquoddy.

David Gray/AFP/Getty Images

La superluna viene vista sorgere sul faro di Macquarie e sulla Sydney Opera House a Sydney il 29 settembre.

Altre tradizioni per celebrare il raccolto in questo periodo includono il Festival coreano Chuseok e il Festival buddista giapponese Higan, che celebrano entrambi anche gli antenati, secondo Science Daily. Musei reali Greenwich.

Molte persone associano la Luna del Raccolto al colore arancione quando inizia a sorgere, ma lo stesso si può dire di tutte le lune piene. Questo colore è dovuto allo spessore dell’atmosfera terrestre vicino all’orizzonte, che è maggiore rispetto a quando la Luna è piena sopra le nostre teste, secondo TerraCielo.

Molti pianeti appaiono attualmente nel cielo notturno, secondo il sito americano “space”. Società Planetaria. Saturno color oro e il luminoso Giove sorgono a est e appaiono alti nelle tarde ore, mentre Venere (uno degli oggetti più luminosi visibili nel cielo notturno) sorge prima dell’alba. Nel frattempo, Mercurio danza basso lungo l’orizzonte orientale prima dell’alba.

READ  SpaceX sta lanciando i satelliti Starlink nella 40a missione dell'azienda del 2024

Lune piene e superlune

Ecco le lune piene rimanenti nel 2023, secondo l’Almanacco degli agricoltori:

● 28 ottobre: ​​Luna del cacciatore

● 27 novembre: Luna del Castoro

● 26 dicembre: Luna Fredda

Eclissi lunari e solari

Le persone in tutto il Nord, Centro e Sud America potranno vedere un’eclissi solare anulare il 14 ottobre. Durante questo evento, chiamato anche Anello di Fuoco, la Luna passerà tra il Sole e la Terra nel punto più lontano dalla Terra o in prossimità di esso. Terra. La Luna apparirà più piccola del Sole e circondata da un alone luminoso.

Per evitare danni agli occhi mentre osservano il fenomeno, gli spettatori dovrebbero indossare occhiali da eclissi.

Il 28 ottobre si verificherà anche un’eclissi lunare parziale. Solo una parte della Luna passerà attraverso l’ombra, poiché Sole, Terra e Luna non saranno completamente allineati. Questa eclissi parziale sarà visibile in Europa, Asia, Australia, parti del Nord America e gran parte del Sud Africa.

Tutti gli altri sciami meteorici che dovrebbero raggiungere il picco quest’anno saranno più visibili dalla tarda sera fino all’alba nelle aree prive di inquinamento luminoso. Ecco le date di punta degli eventi:

● Drago: 8 ottobre

● Al-Jabariyat: 20-21 ottobre

● Tauridi meridionali: 4-5 novembre

● Rivolte del Nord: 11-12 novembre

● Leonidi: 17-18 novembre

● Gemelli: 13-14 dicembre

● Ursidi: 21-22 dicembre