Aprile 17, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La guerra della Russia in Ucraina: aggiornamenti in tempo reale

La guerra della Russia in Ucraina: aggiornamenti in tempo reale
I russi appena reclutati ricevono armi da combattimento a Petropavlovsk-Kamchatsky, in Russia, sabato 24 settembre (Eyepress/Reuters)

Il presidente russo Vladimir Putin ha firmato oggi diversi emendamenti al codice penale del paese, rendendo ancora più dure le sanzioni in tempo di guerra per vari crimini.

In base agli emendamenti, pubblicati sabato sul portale legale del governo, reati come il rifiuto di eseguire gli ordini di un alto ufficiale durante la guerra, il conflitto armato o le operazioni di combattimento – o il rifiuto di partecipare a operazioni militari o di combattimento durante questi periodi – potrebbero portare al carcere condanne fino a 10 anni.

Secondo una dichiarazione del Cremlino sugli emendamenti: “La legge federale prevede anche la responsabilità penale del personale militare in caso di resa volontaria, nonché la responsabilità penale per il saccheggio durante la legge marziale, in tempo di guerra o in condizioni di conflitto armato o ostilità».

La dichiarazione del Cremlino afferma che le condanne dei condannati al carcere per reati particolarmente gravi possono ora essere sostituite dai lavori forzati o da un’altra forma di punizione più leggera dopo aver scontato almeno due terzi della pena detentiva.

Il presidente russo ha anche firmato una legge che sanziona la violazione dei termini del contratto statale nel campo della difesa dello stato, soprattutto se tale violazione ha causato un danno allo stato di almeno il 5% del prezzo del contratto e almeno. 5 milioni di rubli (circa $ 86.000), nonché il mancato adempimento del contratto.

La dichiarazione del Cremlino afferma che l’esenzione dalla punizione è possibile “se le violazioni vengono eliminate volontariamente”.

un certo contesto: Sulla scia del successo del contrattacco dell’Ucraina questo mese, Putin e le autorità russe hanno adottato una serie di misure per rafforzare l’esercito del paese e reprimere il dissenso interno.

READ  La tavola rotonda italo-kazaka si conclude con accordi firmati per un valore di 1,5 miliardi di dollari

Circa 300.000 riservisti furono chiamati al servizio militare in quella che Putin definì una “mobilitazione parziale”.

Quasi 1.500 manifestanti contro la guerra sono stati arrestati nelle città di tutta la Russia dall’annuncio e alcuni sono stati arruolati direttamente nell’esercito, secondo un gruppo di monitoraggio. La pena per il rifiuto di arruolarsi in Russia è ora di 15 anni di carcere.