Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Gran Bretagna offre armi all’India e mira a completare l’accordo di libero scambio entro la fine dell’anno

I loro leader hanno affermato dopo un incontro a Nuova Delhi venerdì che Gran Bretagna e India hanno firmato un nuovo accordo di cooperazione nel settore della difesa e che cercheranno di completare un accordo di libero scambio entro la fine dell’anno.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha affermato che l’accordo aiuterebbe a svezzare Delhi dalla sua dipendenza dalla Russia espandendo i legami economici e di difesa con l’Occidente, incluso il sostegno britannico all’India per produrre le proprie armi a livello nazionale.

La chiave dell’accordo è la licenza di esportazione pubblica aperta dell’India per ridurre i tempi di consegna di armi e altri materiali per la difesa.

Solo l’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno tali licenze al momento.

Parte dell’offerta britannica includeva la cooperazione in materia di difesa e sicurezza di “prossima generazione” su terra, mare, aria, spazio e Internet, secondo l’Alta Commissione britannica.

Ciò include il supporto per nuovi aerei da combattimento indiani progettati e fabbricati per aiutare il paese ad allontanarsi dalla sua dipendenza dalle armi di fabbricazione russa.

“Le nostre relazioni non sono mai state così forti o buone tra di noi come lo sono ora”, ha detto Johnson.

I due leader hanno anche parlato della guerra in Ucraina e insieme hanno chiesto un cessate il fuoco immediato.

Poco dopo essere arrivato in India giovedì, Johnson ha affermato di essere consapevole degli stretti legami tra India e Russia.

“Dobbiamo invertire quella realtà. Ma ovviamente ne parlerò con Narendra Modi”, ha detto.

Johnson e Moody stanno fianco a fianco e guardano verso la telecamera.  Entrambi uniscono i palmi delle mani tra gli applausi
L’India si è astenuta dal votare alle Nazioni Unite condannando l’invasione e non ha imposto sanzioni a Mosca(Reuters: Ben Stansall)

Sebbene l’India abbia condannato l’uccisione di civili in Ucraina, non ha ancora criticato il presidente russo Vladimir Putin e si è astenuta dal voto quando l’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha votato per sospendere la Russia dal Consiglio per i diritti umani.

Il mese scorso gli Stati Uniti hanno cercato di allontanare l’India dalla Russia con la propria offerta di maggiore difesa e vendita di energia, dopo che il presidente Joe Biden ha definito l’India “un po’ traballante” nell’agire contro la Russia.

Johnson e Moody stanno fianco a fianco e guardano verso la telecamera.  Entrambi uniscono i palmi delle mani tra gli applausi
I leader hanno anche discusso della cooperazione nel campo dell’energia pulita e rinnovabile.(Reuters: Ben Stansall)

L’India riceve relativamente poco del suo petrolio dalla Russia, ma ha recentemente aumentato i suoi acquisti a causa della riduzione dei prezzi.

Johnson ha anche annunciato miliardi di dollari in nuovi investimenti e accordi di esportazione in aree tra cui ingegneria del software, intelligenza artificiale e salute, che secondo lui creeranno quasi 11.000 posti di lavoro in tutto il Regno Unito.

Disordini in Kashmir prima della visita del Primo Ministro

Due giorni prima che Modi visitasse la regione contesa, la polizia ha detto che sei sospetti ribelli e un ufficiale paramilitare indiano sono stati uccisi in due distinti scontri armati nel Kashmir controllato dall’India.

Venerdì scorso è scoppiato uno scontro a fuoco alla periferia della città meridionale di Jammu dopo che polizia e soldati hanno individuato un gruppo di militanti a Songwan.

Quattro soldati camminano lungo un sentiero stretto e tortuoso nel verde.
Sei sospetti ribelli e un ufficiale indiano sono stati uccisi venerdì in due scontri separati in Kashmir.(AP)

Due militanti e un ufficiale paramilitare sono stati uccisi e almeno due soldati e due agenti di polizia sono rimasti feriti negli scontri che ne sono seguiti, secondo i rapporti della polizia.

Dilbagh Singh, direttore generale della polizia, ha detto a New Delhi TV che i militanti morti “stavano pianificando un grave attacco”.

Giovedì, in uno scontro separato, le forze governative hanno ucciso quattro militanti nel villaggio di Mallwah, a nord-ovest della città principale della regione, Srinagar.

Una dichiarazione della polizia afferma che almeno quattro soldati e un poliziotto sono rimasti feriti nei combattimenti.

Il signor Modi si rivolgerà domenica alla città di Jammu, nel suo primo evento pubblico nella regione contesa da quando New Delhi ha privato la regione del suo status di semi-autonoma nel 2019 e l’ha divisa in due aree sotto il governo diretto.

Sia l’India che il Pakistan rivendicano la totalità del territorio diviso del Kashmir.

I ribelli nella parte del Kashmir controllata dagli indiani combattono il governo di Nuova Delhi dal 1989.

AFP/Reuters

READ  I brasiliani fluttuano per le strade allagate mentre i fiumi si gonfiano nell'Amazzonia