Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Francia batte l’Italia in uno scontro unilaterale a Parigi

Domenica, la Francia ha iniziato la ricerca del titolo delle prime sei nazioni dal 2010 come grande titolare contro i combattenti perenni dell’Italia allo State de France.

Per raggiungere l’obiettivo di una campagna di successo della Coppa del mondo di rugby in casa nel 2023, gli appassionati del pre-partita dovrebbero rendere facile per l’Assiria essere una squadra di talento per affrontare la fase successiva del loro viaggio insieme. Finiscono per sperare di alzare il trofeo.

I francesi, però, avrebbero dovuto atterrare con il piede giusto senza il tecnico Fabian Calti, confermato venerdì positivo al test del Covit.

Ma Antoine DuPont, Cameron Vaughan e tanti altri sono nel loro arsenale contro la squadra italiana, che non vince in sei nazioni dal 2015. Il loro titolo è un indicatore per i rivali quando si aggiungono ai guai dell’Italia.

Incontrato l’ultima volta

Dylan Cretin, Gail Fikov, Order Vincent, Price Tulin, DuPont e Teddy Thomas (due) hanno fatto l’imbiancatura, quindi la Francia ha vinto 20-10 a Roma nel 2021. Sei trasformazioni e un rigore nel primo turno in una scena spietata.

Con il solo sforzo di Luca Sperantio e l’inizio di Paulo Carpis a infastidire i marcatori, per l’Italia sono stati visti come meno dei loro rivali a sei nazioni. Salteranno sicuramente le restanti quattro partite del campionato, mentre la Francia è arrivata seconda con tre vittorie e due sconfitte.

Cosa è stato detto

Il centro francese Fickou ha parlato questa settimana del rispetto e dell'”amore” che hanno sviluppato per la loro squadra e di come sono progrediti come squadra negli ultimi anni.

“I ragazzi di questa squadra si amano davvero! Hai visto come Teddy Thomas e Damien Bennett si sono abbracciati prima dell’inizio dell’ultima partita di Racing-Clermont? Era ‘falso’? No, è un’amicizia profonda e genuina,” ha detto alle Olimpiadi MIDI: “Non c’è nessun vizio in questa squadra. Non ho visto un solo ragazzo disonesto, lo giuro!

“Negli ultimi due anni abbiamo vissuto cose belle insieme, cose che uniscono una squadra. Non mi piace sentire che questa generazione abbia più talento della generazione precedente. Non è vero. .

“Ma la situazione della squadra era inferiore rispetto a prima”.

Nel frattempo, l’allenatore dell’Italia Crowley ha ammesso di essere soddisfatto della struttura del torneo poiché questa volta stanno finalmente ponendo fine alla loro siccità.

READ  Il tribunale italiano annulla definitivamente il mandato per sospetto vaticano

“Nella produzione di questa settimana, verso il debutto delle sei nazioni, c’è stata serietà e qualità”, ha detto prima del duro match del primo.

“La squadra ha molta energia e consapevolezza per scendere in campo nelle competizioni più importanti del mondo del rugby e dello sport. Concentrarsi sulle nostre prestazioni: è importante essere chiari sui momenti chiave della competizione.

Giocatori da guardare

È difficile non guardare oltre quanto sopra Antoine Dupont e Cameron Walkie Perché entrambi sono uno dei pionieri nominati come i giocatori del campionato. DuPont si è già affermato come un mediano di mischia leader nel mondo del calcio, con la sua intelligenza, servizio, energia e velocità al suolo che lo rendono un sogno diventato realtà per la difesa dell’avversario. Se sbatterà per Les Blues questo fine settimana e nelle prossime settimane, sarà difficile attraversare la pista del titolo francese nel 2022.

Wokie, nel frattempo, è destinato a prendere d’assalto sei paesi quest’anno poiché la sua forma per Bordeaux-Beckles e Francia è stata impressionante. Dotato della velocità e della capacità di andare avanti con la solita forza in avanti, domenica potrebbe causare una serie di problemi all’Italia, oltre che all’imminente resistenza della Francia.

L’Italia sta usando il suo vecchio giocatore a causa dell’assenza del loro terzino regolare Matteo Minosi per infortunio. Eterdo Podovani (28) Nella maglia numero 15 di questa settimana. Essendo un giocatore più versatile di Minosse, offre migliori opzioni per l’attacco, con esperienza sull’apertura mediana, centrale e terzino. Si può vedere che la squadra italiana di Crowley usa Podovani come primo destinatario a un certo punto per diversificare la propria playlist e dare a Paulo Corpic più spazio per lavorare con lui quando si prende la palla.

Senza cappuccio sull’ala opposta al Monty Ion Tomaso Manonsello Da Benaton. Il 19enne è in grado di giocare al centro e all’ala, ma a causa della sua abilità nel segnare una meta, Crowley ha deciso di batterlo. Fin da giovane, sconfiggere la Nuova Zelanda e iniziare contro una squadra che vuole vincere sei paesi è un risultato incredibile e Crowley parla della fiducia che ha in loro. Si può solo sperare che questa speranza porti i suoi frutti mentre Monsieur Cello intraprende una carriera internazionale che passerà alla storia italiana.

READ  L'Italia punta tutto sulla Zona Rossa di Pasqua (fonti)

Il principale testa a testa

Domenica vede un’altra intrigante battaglia di 10 numeri. Della Francia endomac romano Contro l’Italia Pavlo Corpisi Si adatterà alla mente di tutti. Entrambi i giovani flyhouse sono maturi oltre la loro età e sono incredibilmente sofisticati nel gioco del rugby.

Endomac è stato molto a suo agio nel dinamico attacco francese di Calti da quando si è diplomato all’organizzazione senior di Les Blues nel 2019. Il suo alleato mediano, volto familiare di DuPont che gioca a rugby per club a Tolosa, crea spazio e distribuisce e calcia efficacemente Ntamack per lavorare con il tempo e il resto della linea di fondo per Ntamack.

Kirby è più capace di essere un giocatore come Endeavour, ma si può notare che è stato fermato ancora una volta da Crowley (il suo ex allenatore alla Benetton). Questo potrebbe bloccare la capacità di Corbici di controllare la posizione in campo e gestire il gioco, come fa a Montpellier. Tuttavia, ha dimostrato la sua capacità di vincere con Crowley prima di essere trasferito al Montpellier. Con l’aiuto e la flessibilità di Podovani, Sean Edwards è stato in grado di vedere l’Italia rompere la formazione francese più di quanto volesse.

Alla fine, la chimica di Entomack con DuPont, insieme al suo cast di supporto esperto, gli darà il sopravvento quel giorno. Ciò non significa che non ci si possa aspettare prestazioni migliori da Kirby e richiederà più esperienza di test sul dorso italiano per liberare tutto il potenziale di questo attacco italiano.

Predizione

conquista francese. E ‘così semplice. I Les Blues sono all’apice come squadra e hanno alcuni dei migliori giocatori e allenatori di questo pianeta. La squadra italiana di Crowley potrebbe aver retto bene come all’inizio contro la Nuova Zelanda, ma i francesi li spezzeranno, il che è inevitabile.

Le giovanili di questa squadra italiana si riveleranno un vantaggio quando si tratta dei sei paesi per via della struttura chimica, ma ora è un grosso ostacolo. Hanno bisogno di più tempo per avvicinarsi ai francesi. L’esperienza della Francia li farà sentire depressi nel secondo tempo perché tutti sembrano aver perso – a questo punto i punti possono accumularsi.

READ  Alcuni chef di Newport offrono piatti italiani genuini

Tuttavia, questa non è solo distruzione e oscurità, ci saranno aspetti più positivi per l’Italia, una squadra che chiuderà gli All Blocks nel 2021 per il tempo più lungo di qualsiasi squadra. Li abbiamo visti iniziare a fare coming out quando hanno superato l’Inghilterra nel 2021, ma il loro momento sta ancora arrivando, e non contro i golia del rugby della Francia. Le loro squadre di fascia d’età hanno brillato negli ultimi anni, e quando quei giocatori emergeranno nella squadra maggiore, le scintille voleranno, ma ora siamo in una fase di transizione tra l’italiano che conosciamo e l’imminente potenza del rugby italiano. Francia35.

Risultati precedenti

2021: La Francia ha vinto la partita 50-10 a Roma
2020: La Francia ha vinto la partita 36-5 a Parigi
2020: La Francia ha vinto la partita 35-22 a Parigi
2019: La Francia ha vinto la partita 47-19 a Parigi
2019: La Francia ha vinto la partita 25-14 a Roma
2018: La Francia ha vinto la partita 34-17 a Marsiglia
2017: La Francia ha vinto la partita 40-18 a Roma
2016: La Francia ha vinto la partita 23-21 a Parigi
2015: La Francia ha vinto la partita 29-0 a Roma

Squadre:

Francia: 15 Melvin Zaminet, 14 Damien Bennett, 13 Gale Fico, 12 Jonathan Tandy, 11 Cabin Villier, 10 Romain Ntomack, 9 Andoin DuPont, 8 Gregory Aldrid, 7 Dylan Credin, 6 Anthony Paul Jolonch, 5 Anthony Paul, 5 Anthony 2, Julian Mercante, 1 Cirillo su cauzione
Alternative: 16 Beato Mauwaka, 17 Jean-Baptist Cross, 18 Temba Pampa, 19 Romain Tofifenua, 20 Francois Cross, 21 Maxim Luce, 22 Joram Mofana, 23 Thomas Ramos

Italia: 15 Edero Podovani, 14 Tomazo Mononcelo, 13 Juan Ignacio Brex, 12 Marco Janon, 11 Monty Ione, 10 Paulo Corpici, 9 Stephen Warni, 8 Do Halfiehi, 7 Michael Lamaro (c), 6 Sebastian Federico Feder 3, Pasquale, 2 Gianmarco Luccesi, 1 Danilo Pichetti
Alternative: 16 Epalahame Faiva, 17 Ivan Nemer, 18 Giosue Zilocchi, 19 Marco Fuser, 20 Giovanni Pettinelli, 21 Manuel Zuliani, 22 Callum Braley, 23 Leonardo Marin

Data: domenica 6 febbraio
Posizione: Stato di Francia, Parigi
Calcio d’inizio: 16:00 Locale (15:00 GMT)
Arbitro: Mike Adamson (SRU)
Assistenti arbitri: Dai zucchero (GRU), Damon Murphy (RA)
TMO: Brett Cronon (RA)