Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La FIFA afferma di non avere piani per le partite della Coppa del Mondo da 100 minuti

La FIFA ha ipotizzato mercoledì che potrebbe cambiare il formato delle partite ai Mondiali insistendo sul fatto che la durata di base delle partite in Qatar rimarrà di 90 minuti.

“A seguito di alcuni rapporti e voci che circolano oggi, la FIFA desidera chiarire che non ci saranno modifiche alle regole relative alla durata delle partite di calcio per la Coppa del Mondo FIFA Qatar 2022 o qualsiasi altra competizione”, ha affermato la Coppa del Mondo FIFA. Breve affermazione.

I social media e alcune testate giornalistiche tradizionali come il quotidiano sportivo italiano Corriere dello Sport, hanno riferito che il presidente della FIFA Gianni Infantino stava valutando la possibilità di incoraggiare gli arbitri a giocare più minuti di recupero, estendendo di fatto le partite a 100 minuti, per recuperare il tempo. La palla non è in gioco.

Koeman allenerà l’Olanda dopo la Coppa del Mondo

La Federcalcio olandese ha annunciato oggi, mercoledì, che Ronald Koeman, l’ex allenatore del Barcellona, ​​assumerà la carica di allenatore dei Paesi Bassi, succedendo a Louis van Gaal dopo la Coppa del Mondo di quest’anno.

Van Gaal ha annunciato nel fine settimana di aver ricevuto cure per il cancro alla prostata negli ultimi due anni, ma spera ancora di guidare la squadra alla finale che prenderà il via in Qatar a novembre.

Sarà la seconda volta che Koeman, 59 anni, allenerà la nazionale olandese dopo essere stato in carica dal 2018 al 2020, quando ha lasciato l’incarico per diventare allenatore del Barcellona.
Il gigante spagnolo lo ha licenziato nell’ottobre dello scorso anno dopo 14 mesi difficili nella sua posizione, inclusa la partenza di Lionel Messi al Paris Saint-Germain, quando il club è precipitato in difficoltà finanziarie. L’Olanda gioca la partita di apertura della Coppa del Mondo in Qatar contro il Senegal. Hanno anche il paese ospitante e l’Ecuador nel loro gruppo A.

READ  Icone dei fan: Messi e Del Piero si uniscono per la nuova campagna Socios.com

L’angolo di attacco della UEFA è cambiato con la revisione delle regole del Fair Play

Con molti club che stanno vacillando per le ricadute finanziarie della pandemia e la crescente disuguaglianza competitiva nonostante le attuali regole del fair play, oggi la UEFA svelerà i cambiamenti nelle sue tattiche per livellare il terreno di gioco economico per il calcio europeo.

Dopo mesi di discussioni, la UEFA dovrebbe adottare una riforma radicale del sistema Financial Fair Play (FFP) introdotto nel 2010 per impedire ai club di accumulare debiti nella ricerca dei trofei.

L’obiettivo cambierà dal richiedere ai club di bilanciare i propri conti a limitare le spese per stipendi, commissioni di trasferimento e commissioni degli agenti. Cambiare l’approccio potrebbe rendere i club più attraenti per i potenziali investitori fissando un tetto ai costi fissi.
In 12 anni, la FFP ha convinto diversi club a ripulire i propri conti, ma i suoi limiti sono diventati evidenti. D’altra parte, poiché la pandemia di Covid è costata al calcio europeo circa 7 miliardi di euro in due stagioni, la FFP ha lasciato poco spazio di manovra ai club più poveri. Per evitare un’ondata di bancarotta, la UEFA ha allentato le sue regole sul deficit nel 2020, quindi ha annunciato una revisione del programma cibo in cambio di cibo.

Ultimo aggiornamento: 07 aprile 2022 13:30