Giugno 16, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La crescita economica francese rallenta quando inizia il terzo blocco

Scopri cosa sta guidando l’economia globale e cosa significa per i politici, le aziende e gli investitori, mentre sei con The New Economy Daily. Registrati qui

La crescita economica della Francia rallenterà nel secondo trimestre poiché le rinnovate restrizioni per contenere la diffusione dell’epidemia ritardano la ripresa più robusta prevista in altri paesi, secondo le previsioni di Insee.

L’economia francese si è dimostrata resiliente all’inizio dell’anno, crescendo dello 0,4% nel primo trimestre, mentre l’area dell’euro nel suo complesso è scivolata in recessione. Tuttavia, per il trimestre in corso, Insee prevede che il tasso di crescita rallenterà intorno allo 0,25% dopo che il governo ha implementato un rigoroso blocco in aprile, che aumenterà solo gradualmente a maggio e giugno.

Vivi con i blocchi

L’attività francese alla chiusura del mese scorso è diminuita meno del calo di novembre

Fonte: Insee

A circa il 4% al di sotto dei livelli pre-crisi, l’economista capo di Insee Julien Pouget ha affermato che la perdita di attività è pari a quella del momento peggiore della crisi finanziaria globale.

Onsi ha detto che l’economia sta ancora resistendo meglio di quanto non fosse durante le prime due chiusure a livello nazionale in aprile e ottobre dello scorso anno, e l’ampio sostegno del governo ai lavoratori e alle famiglie ha mantenuto la capacità produttiva.

“L’economia può riprendersi rapidamente, se e solo se l’epidemia sarà tenuta sotto controllo”, ha detto Poget. “Siamo molto lontani e molto vicini alla ripresa”,

Bloomberg Economics prevede che il blocco valutario nel suo complesso vedrà la produzione crescere di circa l’1,6% in questo trimestre, con la Germania in espansione del 2,7% e l’Italia dell’1%.

READ  La Cina ha sospeso i preparativi per il G7 di Johnson