Novembre 28, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La città ucraina di Lyman in rovina dopo il ritiro russo

Le autorità ucraine hanno appena iniziato a esaminare i relitti della città devastata di Lyman nell’Ucraina orientale, valutando le perdite umanitarie e i possibili crimini di guerra commessi durante i mesi di occupazione russa.

Alcuni edifici della città nella regione di Donetsk – un’area che Mosca ha affermato essere territorio russo dopo lo svolgimento di un referendum – sono sopravvissuti senza danni. La maggior parte delle case sono prive di servizi di base.

I muri intorno alla città portano ricordi grafici dei quattro mesi di occupazione da parte delle forze russe e parole come “Russia”, “Unione Sovietica” e “mondo russo” sono scritte sui tetti pieni di proiettili.

Mark Tkachenko, ispettore delle comunicazioni della polizia distrettuale di Kramatorsk nella regione di Donetsk, ha affermato che le autorità stanno ancora cercando i corpi dei civili e stanno cercando di determinare le cause della morte.

“Guarderanno quando le persone sono morte e come sono morte”, ha detto.

“Se è stato durante il periodo in cui la città è stata occupata e sono stati feriti dai kalashnikov, è ovviamente un crimine di guerra”, ha aggiunto.

Un uomo guida la sua moto davanti a un cartello che dice in russo "Russia" Nella città restaurata di Lyman.
Un uomo guida la sua moto davanti a un cartello che dice “Russia” in russo.(AFP: Justin Spike)

Ha detto che non era ancora chiaro quante persone siano morte in città dopo che è stata invasa dalle forze russe a maggio, ma Lyman ha descritto la giornata come una “crisi umanitaria”.

“Alcune persone sono morte nelle loro case, alcune persone sono morte per le strade e ora i corpi vengono inviati agli esperti per l’esame”, ha detto.

“Al momento, stiamo cercando tombe e potrebbero esserci fosse comuni”.

La strada che si avvicina a Lyman, che i russi hanno utilizzato come snodo di trasporto logistico e strategico durante la loro occupazione, ha rovinato i feroci combattimenti che hanno avuto luogo quando le forze ucraine hanno insistito per riprenderla alla fine della scorsa settimana.

Le foreste che circondano la città sono state distrutte, i relitti in fiamme e frastagliati di dozzine di veicoli lungo la strada piena di crateri di missili in caduta.

READ  L'Indonesia annulla la missione per salvare il sottomarino affondato KRI Naggala 402