Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La cerimonia dei Giochi Olimpici Minimi del 2026 per riportare la gioia delle Olimpiadi

Marco Balesch, direttore creativo delle Olimpiadi di Rio 2016, partecipa a una conferenza stampa durante le Olimpiadi di Londra 2012 il 10 agosto 2012. REUTERS/Neil Hall

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

PECHINO (Reuters) – Non ci sarà l’equivalente di un autobus londinese a due piani o dell’allora primo ministro giapponese Shinzo Abe vestito da Super Mario quando i padroni di casa dei Giochi invernali del 2026 riceveranno la bandiera olimpica alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Pechino il Mercoledì. Domenica.

Mentre le cerimonie di consegna del passato alla fine dei Giochi sono state abbaglianti e abbaglianti, come lo sono state alle Olimpiadi di Londra 2012 nel 2008 o ai Giochi di Tokyo 2020 nel 2016, le Olimpiadi invernali di Milano e Cortina daranno un piccolo spettacolo.

“Il passaggio di consegne è un trucco nella cerimonia di chiusura perché dovrebbe avere il messaggio dei giochi futuri”, ha detto a Reuters Marco Balesch, produttore creativo della cerimonia di consegna.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Il breve spettacolo di otto minuti questa volta impressionerà con un messaggio visivamente potente, ha detto Palic, un veterano di 16 cerimonie olimpiche e paralimpiche.

“Il Covid ha colpito Tokyo 2020 e Pechino in modo molto pesante”, ha detto l’italiano. “La celebrazione dell’umanità è stata congelata”.

I Giochi di Tokyo si sono svolti con un rinvio di un anno nel 2021 a causa della pandemia, mentre i Giochi invernali di Pechino hanno avuto pochi fan e nessun visitatore straniero.

“Milano-Cortina, dove le imminenti Olimpiadi invernali possono riportare la gioia di riunire le persone”, ha detto Balich.

READ  Il balsamo italiano sconvolge gli olandesi nel mondo del ciclismo | notizie sportive

La città del nord Italia e la città di montagna delle Dolomiti guarderanno anche alla necessità che i giochi futuri siano più sostenibili.

Invece di centinaia di ballerini e una sfilata di samba come è successo alla consegna di Rio de Janeiro 2106 a Londra nel 2012, l’ospite italiano avrà solo sei persone.

“La consegna della bandiera è di sole sei persone, che è molto piccola, sul pavimento dei LED (all’interno dello stadio Bird’s Nest)”, ha detto Balish.

“Abbiamo creato un segnale per il mondo con due bambini piccoli che fanno girare una palla gigante al centro su un lago glaciale incrinato, che rappresenta la fragilità del mondo, e poi si abbracciano”, ha detto Balich.

Rappresentano il centro industriale del nord Italia, la forza finanziaria del paese e la bellezza naturale delle Dolomiti, ha affermato.

Anche la pianificazione e l’organizzazione di una festa è stata una sfida in tempi di pandemia, poiché i colleghi di Balich sono stati inviati a Pechino due mesi fa per rimanere in quarantena.

Ogni partecipante ai Giochi, sia esso un atleta, un lavoratore o un mediatore, deve rimanere in un circuito chiuso, una “bolla”, senza alcun contatto con la popolazione locale.

“Torneremo alla normalità, riporteremo le vibrazioni alla festa”, ha detto Balish. “Credo sia essenziale che i prossimi Giochi (invernali) riportino la gioia e la speranza delle Olimpiadi per l’umanità”.

Registrati ora per ottenere l’accesso illimitato e gratuito a Reuters.com

Segnalazione di Carlos Grumman; Montaggio di Claire Fallon

I nostri criteri: Principi di fiducia di Thomson Reuters.