Maggio 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

La Camera dei Rappresentanti americana vota un pacchetto di aiuti per Ucraina, Israele e Taiwan

La Camera dei Rappresentanti americana vota un pacchetto di aiuti per Ucraina, Israele e Taiwan

La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti si sta preparando per un voto cruciale sabato su un importante pacchetto di aiuti per Ucraina, Israele e Taiwan – e su un possibile divieto di TikTok.

La votazione sulla legge sugli aiuti esteri e sulle armi da 95 miliardi di dollari dovrebbe iniziare alle 13:00 (17:00 GMT) e il presidente della Camera repubblicana Mike Johnson, in difficoltà, avrà bisogno dei voti democratici per approvarla.

Le leggi sono il prodotto di mesi di difficili negoziati, pressioni da parte degli alleati degli Stati Uniti e ripetute richieste di aiuto da parte del presidente ucraino Volodymyr Zelenskyj.

Costano il posto all’ex presidente repubblicano della Camera.

Il finanziamento dell'Ucraina è stato al centro di dispute partitiche.

Ecco una ripartizione del pacchetto di quattro leggi da 95 miliardi di dollari e alcuni degli strani emendamenti che i legislatori stanno cercando di allegare ad esso.

-Ucraina-

La maggior parte del denaro contenuto nel pacchetto, quasi 61 miliardi di dollari, è stato destinato agli sforzi bellici dell’Ucraina contro l’invasione russa. Il presidente Volodymyr Zelenskyj chiede i soldi da mesi, avvertendo che “se il Congresso non aiuta l’Ucraina, l’Ucraina perderà la guerra”.

Washington è il principale sostenitore militare di Kiev, ma il Congresso non ha approvato un importante pacchetto di aiuti per il suo alleato dal dicembre 2022 a causa di divergenze di parte.

Il disegno di legge presentato mercoledì fornirebbe quasi 14 miliardi di dollari per addestrare, equipaggiare e finanziare le esigenze dell'esercito ucraino.

L’Ucraina riceverà inoltre 10 miliardi di dollari in “prestiti a fondo perduto” per sostenere l’economia e il bilancio vitali, compresi i settori dell’energia e delle infrastrutture.

L’idea di un prestito, piuttosto che di una sovvenzione, è stata proposta dall’ex presidente Donald Trump, il quale ritiene che gli Stati Uniti dovrebbero smettere di elargire denaro senza alcun rimborso. Un prestito a perdono può essere parzialmente o completamente condonato o differito a determinate condizioni.

Gran parte di questi fondi saranno inoltre destinati a ricostituire l’inventario militare statunitense.

Il disegno di legge autorizza inoltre il presidente degli Stati Uniti a confiscare e vendere beni russi per finanziare la ricostruzione dell’Ucraina, un’idea che sta guadagnando slancio anche con altri paesi del G7.

-Israele-

Israele, storico alleato degli Stati Uniti, riceverà 13 miliardi di dollari in aiuti militari per combattere i militanti di Hamas nella Striscia di Gaza. Questi fondi serviranno in particolare a rafforzare il sistema di difesa aerea israeliano “Iron Dome”.

Verranno spesi più di 9 miliardi di dollari per soddisfare “l’urgente bisogno di assistenza umanitaria per Gaza e per altre popolazioni vulnerabili in tutto il mondo”.

Tuttavia, questa misura vieterebbe qualsiasi finanziamento diretto da parte degli Stati Uniti all’Agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi (UNRWA). Israele ha accusato alcuni dipendenti dell'agenzia a Gaza di essere coinvolti nel terribile attacco lanciato da Hamas nel sud di Israele il 7 ottobre, che ha portato allo scoppio della guerra.

– Taiwan, TikTok –

Il disegno di legge fornirà circa 8 miliardi di dollari per affrontare la Cina investendo in infrastrutture sottomarine e rafforzando la concorrenza con i progetti cinesi nei paesi in via di sviluppo.

Il disegno di legge stanzia inoltre diversi miliardi di dollari in finanziamenti per le armi a Taiwan, un’isola autonoma rivendicata dalla Cina.

Include anche una disposizione che costringerebbe TikTok a disinvestire dalla sua società madre cinese ByteDance o ad affrontare un divieto a livello nazionale negli Stati Uniti.

I funzionari occidentali hanno espresso preoccupazione per la popolarità di TikTok tra i giovani, sostenendo che fosse affiliato a Pechino e un canale per diffondere la propaganda, accuse che la società e Pechino hanno negato.

– Modifiche ai Troll –

Il massiccio pacchetto, risultato di un attento compromesso tra democratici e repubblicani, ha incontrato la reazione negativa dell’ala di estrema destra del Partito repubblicano.

Per protesta i suoi membri hanno introdotto una serie di norme bizzarre, che hanno suscitato scalpore ma che non hanno avuto alcuna possibilità di essere adottate.

La deputata repubblicana Marjorie Taylor Greene ha proposto un emendamento al disegno di legge sugli aiuti esteri che richiederebbe ai membri del Congresso che votano per fornire aiuti all'Ucraina di unirsi all'esercito del paese.

“Se vuoi finanziare infinite guerre straniere, dovresti combatterle”, ha detto Greene, un accanito sostenitore di Trump, sulla piattaforma di social media X.

In risposta, il democratico Jared Moskowitz presentò il suo emendamento che avrebbe ribattezzato l'ufficio del Congresso di Greene “Neville Chamberlain Chamber” – un riferimento al primo ministro britannico che perseguì una politica di pacificazione nei confronti della Germania nazista, che alla fine non riuscì a evitare la seconda guerra mondiale. .