Maggio 22, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

KP.2 è ora la variante dominante del coronavirus. Gli esperti affermano che gli Stati Uniti potrebbero registrare un aumento dei casi in estate

KP.2 è ora la variante dominante del coronavirus.  Gli esperti affermano che gli Stati Uniti potrebbero registrare un aumento dei casi in estate

Negli ultimi mesi, JN.1 è stata la variante dominante di COVID-19 negli Stati Uniti, rappresentando la maggior parte dei casi. Tuttavia, una nuova variante ha preso piede e potrebbe portare a un’impennata dei casi quest’estate.

KP.2, un ramo della variante Omicron, attualmente rappresenta circa il 28,2% dei casi di coronavirus dopo aver costituito solo l’1,4% dei casi a metà marzo, secondo Dati dei Centri per le malattie e la prevenzione.

Negli ultimi quattro anni, gli Stati Uniti hanno sperimentato ondate estive di coronavirus, e anche quest’estate potrebbe portare ad un aumento dei casi, ma non così forte come nelle stagioni passate.

“Abbiamo assistito a quattro picchi estivi consecutivi di coronavirus negli ultimi quattro anni”, ha detto alla ABC il dottor Peter Chin-Hong, professore di medicina ed esperto di malattie infettive presso l’Università della California, San Francisco (UCSF). Notizia. “Ci aspettiamo un aumento anche quest’estate, ma probabilmente non sarà così grande e probabilmente non sarà così profondo come l’inverno.”

Chen Hong ha detto che si riferirà all’aumento come “inflazione” e non come “onda” o “boom”.

Proporzioni stimate della variante COVID negli Stati Uniti

ABC Notizie, CDC

“Come quando sei in spiaggia e vedi arrivare il gonfiore”, ha spiegato. “Non è come uno tsunami, non è come un’onda enorme che si infrange, è solo una specie di piccolo moto ondoso. Ma il moto ondoso significa che alcune persone si ammaleranno.”

Primi dati Ciò suggerisce che KP.2 abbia più mutazioni nella proteina spike rispetto a JN.1, che il virus utilizza per attaccarsi e infettare le cellule, il che potrebbe rendere KP.2 più contagioso.

“La capacità del virus di evolversi è prevista, ed è qualcosa per cui ci siamo preparati nella nostra risposta in corso in materia di sanità pubblica”, ha affermato il dottor John Brownstein, epidemiologo e responsabile dell’innovazione presso il Boston Children’s Hospital e collaboratore di ABC News. “Dati gli schemi stagionali osservati con COVID-19, quest’estate ci si può aspettare un aumento dei casi, rendendo ancora più importanti gli sforzi di sorveglianza continua e di vaccinazione”.

READ  Il lander lunare Peregrine che trasportava resti umani è condannato dopo la “catastrofica” perdita di carburante

Gli esperti affermano che non vi è alcuna prova chiara che KP.2 – che alcuni scienziati hanno chiamato “FLiRT” sui social media ma non è un nome ufficiale utilizzato dai Centri per il controllo delle malattie o dall’Organizzazione mondiale della sanità – causi malattie più gravi o mortali rispetto alle precedenti. varianti.

Sebbene siano necessari ulteriori studi per vedere se il KP.2 è migliore nell’eludere i vaccini attuali rispetto ad altre varianti, Chen Hong ha affermato che la sua esperienza all’ospedale UC di San Francisco nelle ultime settimane sembra indicare che le vaccinazioni continuano a fornire una buona protezione.

Ciò che hanno in comune tutti i pazienti ricoverati presso l’UCSF con Covid grave è che nessuno di loro ha ricevuto il vaccino Covid aggiornato che è stato lanciato nell’autunno del 2023, ha affermato.

“Se non l’hai fatto, vai avanti e prendilo”, ha detto Qin Hong.

Ha aggiunto che è particolarmente importante vaccinarsi per coloro che sono immunocompromessi o a maggior rischio di malattie gravi, come quelli di età pari o superiore a 65 anni.

I ricoveri dovuti al coronavirus non sono aumentati negli Stati Uniti, segnando un traguardo importante per la nazione.

Alla fine di aprile, la settimana più recente per cui sono disponibili dati, gli Stati Uniti hanno registrato 5.615 ricoveri settimanali dovuti a Covid. In confronto, all’inizio del 2022, all’inizio del 2022, all’apice della circolazione della variante Omicron c’erano più di 150.000 voci settimanali.

Foto: una famiglia mascherata cammina attraverso l'Universal CityWalk a Orlando, in Florida, il 14 giugno 2022.

Una famiglia mascherata cammina lungo l’Universal CityWalk a Orlando, in Florida, il 14 giugno 2022.

Stephen M. Doyle/Orlando Sentinel/TNS tramite Getty Images

Gli esperti affermano che gli Stati Uniti sono in una posizione molto migliore per combattere il COVID-19 rispetto all’inizio della pandemia, e i nuovi ceppi ricordano la necessità di rimanere vigili, ma senza farsi prendere dal panico.

READ  Perché la gravità ci spinge verso il basso e non verso l'alto?

“Dobbiamo ricordare che questo virus fa ora parte del mix respiratorio con cui abbiamo a che fare ogni anno, proprio come l’influenza, e proprio come l’influenza, stiamo cercando di stare al passo con i tempi per prepararci a qualsiasi potenziale ondata o per comprendere la compatibilità dei vaccini”, ha detto Brownstein. “Questo è lo scopo del monitoraggio della salute pubblica. È importante rimanere aggiornati sui vaccini, rimanere vigili e restare a casa quando si è malati.”