Agosto 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Justin Reese vince l’oro dopo essere stato squalificato, foto del podio: risultati dei Campionati Mondiali di Nuoto

Ci sono state scene davvero strane ai Mondiali di nuoto di Budapest, dove la medaglia d’oro maschile nei 50 metri è stata presentata due volte e l’inno nazionale statunitense è stato suonato due volte.

Nella prima gara della serata, Justin Reese è stato squalificato dopo una recensione video per essere finito completamente sott’acqua dove ha toccato per primo un muro.

Trasmetti in streaming oltre 50 sport dal vivo e on-demand con Kayo. Nuovo su Kayo? Prova subito 14 giorni gratis>

Il suo amico allenatore Hunter Armstrong ha vinto l’oro, vincendo in 24,14 secondi. Il 17enne Kasaure Macyuk dalla Polonia ha rivendicato l’argento all’inizio, 0,35 secondi, con l’italiano Thomas Ciccone, che lunedì ha stabilito un record mondiale nei 100 dorso, e ha preso il bronzo in prestito.

Armstrong si è asciugato una lacrima mentre scendeva dal podio dopo aver accettato la medaglia d’oro alla prima cerimonia di premiazione della serata.

“Sono molto deluso dal fatto che il mio compagno di squadra non sia idoneo e spero che la protesta del Team USA sia un successo”, ha detto.

Ha realizzato il suo desiderio, quando la giuria ha accolto il ricorso. Reese è uscito da solo per salire in cima al podio e ricevere la sua medaglia d’oro alla cerimonia della medaglia finale del campionato.

“Sembra che ogni emozione umana sia lì entro 30 minuti, quindi è divertente”, ha twittato Reese domenica mattina.

Nella quarta pista, Reese è stato inizialmente giudicato per aver toccato il muro mentre era completamente sommerso, squalificandolo.Fonte: Twitter
In seguito ha fatto un viaggio da solo in passerella.Fonte: Canale 9

Sarah Sjostrom, che ha vinto il titolo mondiale 13 anni fa, e Samer McIntosh, che lo ha vinto quattro giorni fa, hanno portato a casa il loro secondo oro questa settimana a Budapest.

Sjostrom, una svedese di 28 anni che ha vinto i 50 metri farfalla meno di 24 ore fa, ha aggiunto i 50 metri stile libero, la sua decima medaglia d’oro.

McIntosh, la canadese di 15 anni, ha battuto la sedicenne americana Katie Grimes vincendo i 400 metri misti femminili.

La Macintosh, che mercoledì ha vinto l’oro dei 200 farfalla, ha conquistato la sua quarta medaglia a Budapest in quattro minuti e 32,04 secondi.

La rimonta di Grimes è stata di 0,63 secondi, mentre l’altra americana, Emma Wyant, è stata terza, ben davanti all’ungherese Katinka Hoszów, la 33enne campionessa in carica.

“Ho cercato di spingere il mio corpo il più possibile”, ha detto Macintosh. “Il pubblico mi ha dato molta adrenalina.

“Ho davvero sentito il mio corpo nella schiena.

“Kate è una delle migliori concorrenti e adoro correre contro di lei perché siamo nella stessa fascia d’età”. Sjostrom ha concluso il suo sprint in 23,98 secondi, 0,20 secondi davanti a Paul Katarzina Wasek, mentre l’australiana Meg Harris e l’americana Erica Brown hanno pareggiato per il bronzo.

La svedese ha vinto il suo primo titolo europeo all’età di 14 anni e il suo primo titolo mondiale un anno dopo, nel 2009. Questa è stata la sua ventesima medaglia ai Campionati del Mondo.

Ha detto della sua longevità: “Forse la mia mentalità e anche molto duro lavoro, ma amo anche quello che faccio”.

Sjostrom ha mancato di poco un’altra medaglia quando è tornata in Svezia per finire quarta nella staffetta dei 100 m misti femminili che ha concluso il campionato.

“Sono stati quattro giorni intensi per me”, ha detto.

“Sento che funziona anche per me, entro e faccio il mio lavoro, immagino.”

Gli Stati Uniti hanno vinto la sponsorizzazione della diciassettenne Claire Kerzan. L’Australia è arrivata seconda e il Canada, mentre Benny Olesiak ha superato Sjostrom al terzo.

Sarah Sjostrom ha raccolto più attrezzatura. (Foto di Tom Pennington/Getty Images)Fonte: Getty Images

Ceccon aveva preventivamente reagito nuotando la gamba al petto mentre l’Italia ha battuto gli americani, il campione in carica e detentore del record mondiale, nella finale della staffetta dei 100 misti. La Gran Bretagna si è classificata terza.

È stato il quinto oro per l’Italia dopo che Gregorio Paltrinieri in precedenza aveva stabilito il secondo miglior tempo nella storia dei 1500 stile libero maschili vincendo il suo terzo titolo mondiale nella distanza.

Il 27enne italiano si è allontanato dall’inizio, impostando un ritmo veloce. Ha corso a un ritmo da record mondiale per la maggior parte della gara prima di svanire per finire in 14 minuti e 32,80 secondi e mancare il segno di Sun Yang di 1,78 secondi.

L’americano Bobby Fink è secondo, dopo 3.90 secondi, e Florian Willbrook terzo con 4.14.

Paltrinieri si è detto motivato da un quarto posto negli 800 metri.

“Sono uscito con la mentalità che volevo distruggere la piscina”, ha detto dopo essere diventato il più grande campione del mondo dei 1500 metri di sempre.

“Tra un paio di mesi compirò 28 anni. Ma sto ancora imparando”.

La lituana Ruta Melotit ha vinto la sua prima medaglia d’oro dal 2013 quando ha sconfitto la 17enne italiana Benedetta Pilato per 0,10 secondi nella finale dei 50 metri femminili. La sudafricana Lara van Niekerk si è classificata terza.

“È bello essere una campionessa del mondo”, ha detto.

READ  Qual è il vero costo di Banh Mi?