Maggio 18, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Italia e Francia: BEI presta 600 milioni di euro a STMicroelectronics per rafforzare l’industria dei semiconduttori in Europa

La Banca europea per gli investimenti (BEI) fornisce un’importante assistenza finanziaria a STMicroelectronics: கடன் prestito di 600 milioni per attività di ricerca e sviluppo (R&S) di gruppi di semiconduttori e di preindustrializzazione in Europa.

Investimenti in attività di ricerca e sviluppo per tecnologie e componenti innovativi e linee di produzione pilota per semiconduttori avanzati. Questi investimenti saranno realizzati presso gli stabilimenti di STMicroelectronics in Italia (Agrate e Catania) e Francia (Crolles). Contribuiranno allo sviluppo di tecnologie e prodotti per affrontare le sfide chiave del cambiamento ambientale e della trasformazione digitale in tutti i settori.

Il mercato globale dei semiconduttori supera attualmente i 500 miliardi di euro e si prevede che raddoppierà entro il 2030. L’Europa rappresenta circa il 10% della produttività mondiale, in forte calo (24% nel 2000 e 44% nel 1990) rispetto ai decenni precedenti.

Il sostegno della BEI a STMicroelectronics contribuisce attivamente alle politiche attuate a livello europeo in collaborazione con i paesi membri per rafforzare l’industria dei semiconduttori in Europa, per portare finanziamenti pubblici per ricerca e sviluppo, progettazione e produzione e progetti industriali strategici. Il suo scopo è sostenere la competitività degli attori europei in questo settore chiave, poiché interessa tutti i settori industriali, in particolare i produttori europei che ricoprono posizioni di leadership.

Bruno Le Myre, ministro francese dell’Economia, delle finanze e della ripresaDisse: “Non può esserci sovranità politica senza sovranità digitale. L’Europa deve utilizzare tutti gli strumenti a sua disposizione per investire in nuove tecnologie. Il ruolo della BEI è importante quando si tratta di fornire a 600 Milioni di prestiti a STMicroelectronics. Il nostro obiettivo è chiaro: accelerare la produzione di semiconduttori in Francia e in Italia. Solo padroneggiando questa tecnologia possiamo proteggere l’indipendenza strategica dell’UE. Tali investimenti contribuiscono ampiamente a sostenere il nostro nuovo modello di sviluppo per la creazione di posti di lavoro industriali di alto valore nei nostri paesi.

Daniel Franco, Ministro dell’Economia e delle Finanze italianoDisse: “L’industria dei semiconduttori è la base per la trasformazione digitale delle economie dell’UE. Il sostegno della BEI a STMicroelectronics, una delle aziende più avanzate e innovative al mondo, rappresenta un passo importante verso l’ulteriore rafforzamento e sviluppo dell’industria europea dei semiconduttori con un impatto significativo sull’occupazione e sulla crescita.

Jean-Marc CherryPresidente e CEO di STMicroelectronics, Disse: “Questo nuovo prestito della BEI, con cui collaboriamo da molti anni, sostiene i programmi di interesse comune europeo (IPCEI) e vari altri strumenti attualmente in atto. Commissione Europea e Stati membri. Lavorare su un’intera catena del valore in Europa è essenziale: ricerca e sviluppo, progettazione e produzione, in collaborazione con diverse organizzazioni ambientali europee. ST contribuirà a raggiungere l’obiettivo del 20% della produzione globale in Europa entro il 2030 e continuerà a sviluppare e produrre tecnologie e prodotti innovativi in ​​Europa a sostegno del cambiamento climatico e della trasformazione digitale di tutti i settori.

READ  Un ceppo del virus corona britannico è stato scoperto in un gatto di 8 anni in Italia. Questo è il primo caso del suo genere

Kelsomina Vigliotti, vicepresidente della BEI, Disse: “I semiconduttori sono componenti chiave, senza i quali il cambiamento digitale e ambientale non sarebbe possibile. Grazie al rapporto di lunga data tra BEI e ST, che dal 1994 ha portato a otto operazioni finanziarie per un valore di oltre 3,15 miliardi di euro, la BEI sostiene l’autonomia, la competitività e la sovranità tecnologica dell’Europa.. “

Il vicepresidente della BEI Ambrose File Disse: “Finanziare l’innovazione per la competitività e la sovranità tecnologica europee, priorità BEI. Il prestito di 600 milioni di euro a sostegno degli sforzi di ricerca e sviluppo di una delle principali società europee di semiconduttori illustra l’impegno dell’Europa in questo settore, che è importante per il futuro delle nostre economie e la nostra autonomia strategica.. “

Per ulteriori informazioni, vedere www.st.com