Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Italia: CPR lancia il sito web delle ONG sulle strutture per la prevenzione dell’immigrazione

La Federazione italiana per la libertà ei diritti civili (CILT) ha sviluppato un sito web chiamato ‘Pucci Neri’ (Black Holes), che si concentra sulla detenzione amministrativa degli stranieri in Italia.

L’Alleanza Italiana per l’Indipendenza ei Diritti Civili (CILD) ha annunciato il lancio Sito web Martedì (18 gennaio) il sito si è concentrato sulle condizioni dei migranti nei centri di detenzione pre-deportazione (CPR) in Italia per “Pucci Neri” (buchi neri).

“Con il lancio del sito web, stiamo aggiungendo un altro importante strumento che aiuterà la società civile non solo a tenere traccia di eventi e abusi, ma anche a comunicare con un pubblico più ampio rispetto a coloro che lavorano sul campo”, ha affermato Andrea Menabes, direttore esecutivo. Direttore, in una dichiarazione rilasciata per annunciare questa iniziativa.

Chiedere la fine della detenzione per immigrati nei CPR

Il sito web fornisce informazioni sulla storia delle RCP, confrontandole con strutture simili in Europa e descrivendo com’è la vita in queste strutture.

Si compone di una serie di video e interviste con esperti e singoli condotti presso i centri.

Presso il sito, il CILT offre anche quella che considera una valida alternativa alle RCP, con condizioni di vita migliori. L’organizzazione ha insistito affinché questi centri di detenzione fossero aboliti. Il direttore esecutivo Menabes ha affermato che i CPR erano uno “strumento inefficace che minerebbe i diritti fondamentali” e “trattenerebbero gli immigrati in queste strutture a beneficio di tutti i cittadini che credono nello stato di diritto e nello stato di diritto”. .