Settembre 24, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Italia: chiave sponsorizzata dal governo per riforme a favore della crescita e una ripresa verde, altamente digitalizzata e favorevole all’occupazione

09/06/2021 – Secondo un nuovo rapporto dell’OCSE, la ripresa post-COVID offre all’Italia un’eccezionale opportunità per superare gli ostacoli di lunga data alla creazione di posti di lavoro e all’innalzamento del tenore di vita.

Le ultime novità dell’OCSE Studio economico dell’Italia Il sostegno del governo alle famiglie e alle imprese italiane gravemente colpite dall’epidemia di Govit-19 deve continuare fino a quando non sarà assicurata la ripresa, ma deve essere sempre più mirato man mano che l’economia continua a rafforzarsi. Dice che un generoso sostegno finanziario è stato efficace nel mitigare la perdita di posti di lavoro e nel proteggere la produttività. Ciò contribuirà ad accelerare il recupero a breve termine poiché i tassi di vaccinazione sono accelerati e i controlli sono allentati. La prossima generazione sosterrà maggiori investimenti con una spesa pubblica più elevata, maggiore fiducia e domanda, compresi i fondi dell’UE.

Il rapporto afferma inoltre che il Programma nazionale di ripresa e recessione offre un’opportunità unica per costruire un’economia più verde, più meccanizzata digitalmente e produttiva. Il governo ha un’agenda ambiziosa di dare priorità alle riforme competitive, aumentare l’efficacia dei processi di giustizia civile e riformare il settore pubblico per far fronte all’incertezza, ai ritardi e ai costi che attualmente impediscono gli investimenti. Gli investimenti in infrastrutture verdi e banda larga possono migliorare la competitività delle imprese italiane.

La relazione rileva che le possibilità di successo dell’attuazione di questo piano di riforma sono maggiori rispetto agli eventi precedenti. Sono stati pubblicizzati chiari traguardi di attuazione e obiettivi relativi alla fornitura di finanziamenti dell’UE di prossima generazione, mentre di recente sono state approvate leggi per facilitare gli investimenti verdi e supportare il processo decisionale.

READ  La Juventus avvia la trattativa con il Sassuolo per l'acquisto della stella di Euro 2020 Locatelle

L’OCSE ha previsto una crescita economica dell’Italia al 5,9% quest’anno, al 4,1% nel 2022 e un calo del PIL dell’8,9% nel 2020. Maggio Panoramica economica dell’OCSE.

Presentando oggi il rapporto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze italiano, Daniel Franco, il Segretario Generale dell’OCSE Matthias Gorman ha dichiarato: “Il programma nazionale di ripresa e recessione dell’Italia consente una crescita digitale forte, verde, equa e alta, che aumenta il potenziale di progresso per tutti gli italiani per garantirne l’efficacia.Il settore pubblico è importante.Il progetto dovrebbe essere pienamente attuato con riforme che sostengano un’ulteriore crescita, comprese le infrastrutture verdi e maggiori investimenti in R&S e riforme per promuovere l’effettiva trasformazione digitale dell’economia italiana.

Il rapporto suggerisce che una volta che l’epidemia si sarà placata, la ripresa pubblica e la politica fiscale dovrebbero integrare il Piano nazionale di ripresa e recessione. Attualmente, la spesa correlata alle pensioni si aggiunge agli investimenti in infrastrutture, istruzione e formazione, penalizzando i giovani, molti dei quali sono disoccupati ea rischio povertà.

La partecipazione della forza lavoro è particolarmente bassa per le donne, soprattutto i bambini. Il rapporto afferma che l’accesso a servizi di assistenza all’infanzia di qualità e alla formazione per le competenze degli adulti dovrebbe essere migliorato in tutte le aree.

La tassa sul lavoro è molto più alta della media OCSE. Il rapporto raccomanda l’attuazione di una riforma fiscale globale per ridurre la complessità del sistema e ridurre le tasse sul lavoro. Dovrebbe essere finanziato da una compatibilità avanzata, guidata da un maggiore utilizzo della tecnologia e dei pagamenti con carta.

Migliorare l’efficienza del settore pubblico italiano è più urgente che mai. Il rapporto afferma che la piena attuazione del Piano nazionale di ripresa e recessione aiuterà a colmare le lacune nelle competenze nel settore pubblico e a ridurre la digitalizzazione e le barriere normative che ostacolano la capacità dei dipendenti pubblici.

READ  Fonti dicono che l'Italia non ha visto una scadenza per il piano di ripresa a causa delle preoccupazioni dell'UE

Il rapporto accoglie con favore l’organizzazione per l’attuazione di questo piano e afferma che l’amministrazione diventerà generalmente più forte e attiva riducendo il numero di regolamenti esistenti in linea con le priorità del governo, con una forte attenzione al settore dei servizi e al verde economia. Supporta la crescita sostenibile. Il rapporto raccomanda inoltre di promuovere una migliore integrazione nei governi multilivello italiani.

Una panoramica dell’Indagine economica dell’Italia con i risultati chiave è disponibile sul sito web dell’OCSE: https://www.oecd.org/economy/surveys/italy-economic-snapshot/. Siete invitati a includere questo collegamento Web nei rapporti del sondaggio.

/ Rilascio pubblico. Questo materiale proviene dal sistema originale e può essere di natura punto-tempo modificata per chiarezza, stile e lunghezza. Vedi per intero Qui.