Giugno 12, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Italia 2021 e Parigi 1947: come la gonna rappresenta la crisi di Hemlines

Lungo e corto: il codice dell’orlo è “accurato”?

Morris ha pubblicato nel suo libro, 1921-1977, una mappa annuale pubblicata in volume. Lungo nel ’21, corto fino al 1929, anche se solo di poco, molto tempo dopo la crisi globale, più o meno con qualche piccola salita.

Nel 1948 le gonne erano troppo lunghe; Poi dal 1950 si accorciarono – solo uno o due centimetri – e poi, nel ’67, ’68 e ’69 arrivarono al polpaccio. Sono diventati longevi con la crisi petrolifera del 1971 e si sono accorciati di nuovo durante l’euforia degli anni ’80.

Quando i designer passarono dalle minigonne alle gonne lunghe fino al pavimento nel 1987, l’indice dell’orlo era preciso e le gonne corte erano in pratica negli anni ’90, quando la tecnologia aumentò leggermente.

Morris spiega che i designer hanno ripetutamente cercato di contrastare questo rapporto tra l’economia e la lunghezza del capo – quando il mercato azionario sale, i margini seguono, e quando lo stock scende, anche i margini – ma sempre con risultati disastrosi.

Quindi, andiamo con il flusso.

Roma, Italia, 20 giorni fa. Nessuna distruzione o rovine visibili, il cielo è blu, ma le strade sono vuote. Una donna cammina per strada con indosso il suo personale omaggio a un abito a T: una gonna oversize e un’ampia gonna miu mi con grinoline e una vecchia giacca Prada che ricorda uno stile dei primi anni ’50.

L’autrice del pezzo, la giornalista Francesca Marino, nella sua gonna Miu Miu in un negozio di stilisti a Roma. Maggio 2021
(Foto: fonte di Francesca Marino)

Il suo rispetto personale per il caso T-Bar, il suo rispetto personale per la fiducia. Spero di rivedere le strade affollate e molte, molte donne che indossano minigonne. Spero di saperlo, finalmente, la guerra è finita.

READ  Chicago Italian Restaurant Tuscan Hen Market nel Centro Nord come parte della serie Taste of Italy

(Francesca Marino è una giornalista ed esperta dell’Asia meridionale che è stata coautrice di “Apocalypse Pakistan” con P. Nadal.Balochistan – Ferito, schiacciato e sanguinante‘. Lei twitta francescam63. Questo è un commento, i commenti sopra espressi appartengono all’autore. Il Quint Non sono approvati o ritenuti responsabili.)

(Disponibile su Quint Telegram. Per storie selezionate ogni giorno, iscriviti a noi Telegrafo)