Settembre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Israele stabilisce il record di casi di COVID-19 il giorno prima della riapertura delle scuole

Martedì Israele ha registrato il conteggio giornaliero dei casi di coronavirus di quasi 11.000 nuove infezioni, in mezzo a un aumento da un tipo delta altamente contagioso mentre le scuole si preparano a riaprire.

L’aumento precedente è arrivato il 18 gennaio, con 10.118 casi registrati.

Nonostante martedì siano stati confermati 10.947 casi, Israele sta portando avanti i piani per aprire l’intero sistema scolastico mercoledì mentre cerca di aumentare i tassi di vaccinazione.

Il primo ministro Naftali Bennett, critico del ciclo di lockdown attuato dal suo predecessore Benjamin Netanyahu, ha sottolineato che l’aumento potrebbe essere controllato attraverso vaccinazioni e misure protettive come le mascherine.

Il suo governo ha incoraggiato tutti i residenti di età pari o superiore a 12 anni a ricevere una terza iniezione del vaccino Pfizer-BioNTech.

Circa il 60 percento della popolazione israeliana di 9,3 milioni ha ricevuto due iniezioni del vaccino, compreso l’80 percento degli adulti.

A dicembre Israele è stato uno dei primi paesi a lanciare una campagna di vaccinazione nazionale, che ha ridotto notevolmente il numero di infezioni giornaliere e ha permesso di revocare a giugno tutte le restrizioni imposte allo scoppio dell’epidemia.

Da allora, sono state reintrodotte diverse misure, tra cui l’uso di mascherine negli spazi chiusi, le restrizioni agli assembramenti e la necessità di fornire la prova della vaccinazione per entrare in determinate strutture.

Il sig. Bennett ha affermato che il lancio del programma di vaccini di richiamo ha mostrato risultati, in particolare frenando l’aumento dei ricoveri.

READ  Karsten Warholm batte il record mondiale per vincere l'oro nella finale "assoluta" dei 400 m ostacoli alle Olimpiadi di Tokyo 2020