Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

iQFOiL Youth & Junior International Games 2022 Campion del Carta, Italia

iQFOiL Youth & Junior International Games 2022 Campion del Carta, Italia

Di Rachele Vitello 16 aprile 10:27 PDT
13-16 aprile 2022


Una grande giornata velica e sportiva all’Univela Campione, 18 regate sono state completate in acqua per tutte e tre le divisioni di iQFOiL International Games Youth & Junior, grazie al ritorno alla normalità del famoso clima mondiale di Carda.

Regate su tre percorsi per tutti al mattino presto, vento di 13/14 nodi che soffia da nord, bealer, tempo per le medaglie con brezza pomeridiana da sud-est.

I vincitori in tutte e tre le categorie sono stati Sofia Renna (ITA) nella categoria W under 19, Federico Pilloni (ITA) nella categoria M under 19 e Skip Brüll (NED) under 17. Elif Ergon, l’unica donna turca di età inferiore ai 17 anni, si è classificata al 20° posto assoluto.

Questa è la storia che viene dall’ippodromo.

A fine mattinata, dopo tre gare di percorso, i livelli di classifica erano gli stessi di ieri. Il leader dell’U19 ragazzi è stato ancora l’olandese van der Mir, seguito dal cagliaritano Federico Piloni e Jakobo Cavioly. La migliore prestazione di Manolo Modena (ITA), che ha vinto due delle tre gare e un’altra in testa alla classifica.

Nella categoria femminile Sofia Renna (ITA) ha stabilito due primi e un secondo record e si è aggiudicata la medaglia con una borsa giallo oro. Lena Ersen (SLO) è arrivata seconda nonostante alcune ottime gare sul percorso, e Barbara Svikova della Repubblica Ceca è salita al terzo posto (un ottimo valore prima della corsa alle medaglie, se si saltano i quarti di finale).Il tubo era consumato.

READ  'Misterioso': C'è chi dice che Putin possieda una super barca da 700 milioni di dollari in Italia | Vladimir Putin

Tra gli under 17, Ian Anik (CRO) va dritto alla finale delle medaglie, vincendo due gare su tre, saltando una Brule (NED) e finendo secondo in due secondi, mentre Robin Zeley (SUI) è arrivato terzo.

Tante sorprese nelle gare di medaglia, gare a eliminazione diretta dove i punti accumulati durante la settimana non vengono più conteggiati, tagliare il traguardo davanti ai propri concorrenti è una cosa.

Nella divisione maschile, il giovane atleta Federico Pilloni di Cochlear ha iniziato a salire alla vittoria dalle semifinali arrivando secondo assoluto, avanzando in finale, finendo primo e vincendo la manifestazione, pur rimanendo il leader indiscusso della settimana. , l’olandese Hidde Van der Meer deve essere sommerso e recuperato. Il velista turco, fino a questa mattina ottavo, ha conquistato la medaglia d’argento sia nei quarti di finale che in semifinale, lasciando a Van der Meir la medaglia di bronzo.

“Sono molto contento di questo risultato, ci ho lavorato tanto, ma per me è un punto di partenza. Ora si torna ad allenarmi e poi vedremo cosa posso fare meglio. Iniziami nell’under -19 categoria,” annuncia felicemente al traguardo Federico Piloni.

Sofia Renna (IDA) è entrata nella medal race da leader e ha dovuto partire dalla finale. Era in testa alla porta del vento più basso e poi ha lasciato il comando alla slovena Lina Erson al vento più alto, ma è riuscito a recuperarlo nell’ultimo vento di poppa. Sofia ha tagliato per prima il traguardo, confermando la posizione che aveva ricoperto per tutta la settimana. Lina Ersen è al secondo posto e al terzo posto la ceca Barbara Svikova, che ha occupato per tutta la settimana il posto occupato dalla connazionale Altmannova.

READ  Dall'Italia: Cristiano Ronaldo emerge come obiettivo per il Manchester City questa estate

“È iniziata questa settimana con molto slalom e brezza leggera, e sono contenta di essere riuscita a fare bene”, dice Sofia Renna, “anche se non è la mia specialità preferita. È andata bene nelle gare di questa mattina. Io’ Non sono sempre in testa, dovevo trovare un modo per vincere!

Nella categoria under 17, il giocatore croato Ian Anik ha conquistato il primo posto questa settimana, ma non ha aiutato nella partita di medaglia di oggi perché il nuovo skipper olandese delle semifinali è andato veloce e gli ha strappato il titolo. Nella settima gara pre-medaglia, il polacco Maciej Dabek ha vinto la medaglia di bronzo dal 14enne svizzero Robin Zeley, che non è passato alle semifinali.

“All’inizio non era così divertente come la brezza leggera, abbiamo fatto molte gare di slalom, e poi oggi c’è stato molto vento. La scommessa era, sfortunatamente per Ian, è andato troppo oltre, non è andato abbastanza veloce , mi ha preso fiato, è un piccolo errore.

Il prossimo evento con iQFOiL International Games – questa volta per i senior – si svolgerà dal 3 all’8 maggio a Campione del Garda.

Risultati completi: