Maggio 21, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Intel annuncia il marchio della GPU di gioco per sfidare Nvidia e AMD nel 2022 – Hardware

Intel annuncia il marchio della GPU di gioco per sfidare Nvidia e AMD nel 2022 - Hardware

Intel prevede di acquisire Nvidia e AMD con un nuovo marchio chiamato Intel Arc per la sua prossima serie di prodotti GPU discreti per computer desktop e laptop ad alte prestazioni che debutteranno nel 2022.

La società con sede ha rivelato il marchio lunedì, affermando che l’hardware Intel Arc coprirà più generazioni e il marchio includerà anche software e servizi per la grafica ad alte prestazioni. I prodotti saranno destinati a giocatori e creatori di contenuti.

La prima generazione di grafica Arc, nome in codice Alchemist e precedentemente nota come DG2, supporterà computer desktop e laptop e dovrebbe arrivare nel primo trimestre del 2022.

Ciò rappresenta un ritardo per il prodotto, poiché Intel ha dichiarato l’anno scorso che i primi prodotti GPU discreti alimentati dalla microarchitettura Xe-HPG dell’azienda sarebbero stati spediti nel 2021.

Intel ha affermato che Alchemist introdurrà il ray tracing basato su hardware e il supercampionamento assistito dall’intelligenza artificiale, indicando che il produttore di chip prevede di competere direttamente con Nvidia, che per la prima volta ha introdotto funzionalità simili con la serie GeForce RTX 20 nel 2018 e con AMD, che supporta Ray tecnologia di tracciamento e upscaling non AI nelle sue GPU Radeon. Alchemist fornirà il supporto completo per DirectX 12 Ultimate.

Intel ha anche rivelato i nomi in codice per le prossime generazioni di GPU Arc: Battlemage, Celestial e Druid. La società ha affermato che condividerà maggiori dettagli sui prodotti Arc entro la fine dell’anno.

“Oggi segna un momento importante nel percorso grafico che abbiamo iniziato solo pochi anni fa. Il lancio del marchio Intel Arc e la presentazione delle prossime generazioni di hardware dimostrano il profondo e continuo impegno di Intel nei confronti dei giocatori”, ha affermato Roger Chandler, Intel Vice Presidente e General Manager, Customer Graphics Products and Solutions, in una dichiarazione E i creatori sono ovunque.

READ  Il cookie di tracciamento di terze parti crolla

“Abbiamo team che fanno un lavoro incredibile per assicurarci di offrire esperienze di prima classe e senza attriti quando questi prodotti saranno disponibili all’inizio del prossimo anno”.

Il piano del produttore di chip di competere con Nvidia e AMD nel mercato della grafica discreta è stato elaborato da anni.

Le ambizioni dell’azienda hanno ricevuto un enorme impulso nel 2017 quando è stata assunta Raja Kodori, ex capo architetto del business Radeon Graphics di AMD.

Da allora, l’azienda ha sviluppato una nuova architettura grafica e di elaborazione chiamata Intel Xe che abbraccia diverse microarchitetture, tra cui Xe-HPG per giochi ad alte prestazioni e Xe-HPC per elaborazione ad alte prestazioni.

Il CEO di Intel, Pat Gelsinger, è intenzionato a trasformare l’architettura Xe dell’azienda in un grande business. A giugno ha annunciato un’importante ristrutturazione che ha incluso la formazione dell’Accelerated Computing and Graphics Systems Group, che si concentra sull’elaborazione e la grafica ad alte prestazioni guidata da Koduri.

Questo articolo è apparso originariamente su crn.com