Novembre 30, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

India e Italia collaborano su idrogeno verde, biocarburanti e accumulo di energia

Mette in risalto:

  • La decisione è stata presa durante un incontro tra il ministro degli Esteri indiano Jaishankar e il ministro degli Esteri italiano Luigi de Mayo.
  • I due Paesi hanno inoltre deciso di ospitare congiuntamente il Vertice tecnologico India-Italia sui cambiamenti energetici e l’economia circolare che si terrà a Nuova Delhi il 17 novembre 2022.

Secondo una dichiarazione ufficiale rilasciata dai due Paesi, India e Italia formeranno partnership in settori chiave delle energie rinnovabili come l’idrogeno verde, i biocarburanti e lo stoccaggio di energia. La decisione è stata presa dopo che il ministro degli Esteri indiano S Jaishankar ha incontrato il ministro degli Esteri italiano Luigi de Mayo a New Delhi. Il ministro degli Esteri italiano è arrivato in India per una visita di tre giorni.

L’incontro ha anche discusso dell’attuazione del Partenariato Strategico India-Italia per il Cambiamento Energetico, annunciato lo scorso anno. La dichiarazione ufficiale affermava: “Inoltre, hanno concordato di organizzare congiuntamente il Vertice tecnologico India-Italia sulla trasformazione energetica e l’economia circolare che si terrà a Nuova Delhi il 17 novembre 2022″. Il governo ha affermato che Jaishankar e de Mayo hanno parlato dell’intera portata delle relazioni bilaterali, compresi i progressi dell'”agenda” 2020-2024 adottata nel novembre 2020.

De Mayo ha scritto su Twitter che il suo incontro con il ministro degli Esteri indiano è stato molto fruttuoso. S. Jaisankar ha affermato che l’incontro con De Mayo è stato caloroso e fruttuoso e i due hanno notato la loro ampliata cooperazione nei settori della sicurezza informatica, della scienza e della tecnologia e dell’aerospazio. “L’aumento dell’interesse delle aziende italiane per @makeinindia e lo scambio tecnologico migliorerà ulteriormente le nostre relazioni bilaterali”, ha scritto Jaisankar su Twitter.

READ  Serena Williams ha perso ancora una volta sulla terra battuta in Italia

La scorsa settimana, il primo ministro Narendra Modi e il cancelliere tedesco Olaf Scholes hanno firmato una dichiarazione congiunta a Berlino in cui si afferma che la Germania impegnerà 10 miliardi di euro (10,52 miliardi di dollari) a sostegno dell’India entro il 2030. Capacità di produzione 500 GW.

La Francia ha annunciato che entro il 2021 la nazione dell’Asia meridionale aiuterà l’India a raggiungere il suo obiettivo di energia rinnovabile di 500 GW entro la fine di questo decennio. Secondo l’ambasciatore francese in India Emmanuel Lenin, “l’India nel suo insieme sosterrà l’ambizioso obiettivo del primo ministro Modi alla COP26 di Glasgow”.

Anche il Regno Unito ha promesso un sostegno simile all’India. L’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID) sta lavorando con la Nuova India per garantire che l’India raggiunga 175 GW di obiettivi di energia rinnovabile entro la fine di quest’anno (2022).