Luglio 21, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Incendi boschivi in ​​Grecia: un vigile del fuoco muore mentre combatte gli incendi boschivi

Incendi boschivi in ​​Grecia: un vigile del fuoco muore mentre combatte gli incendi boschivi

  • autore, Nikos Papanikolaou
  • Ruolo, notizie della BBC

Un vigile del fuoco volontario è morto mentre domava gli incendi boschivi alimentati dai forti venti nel sud della Grecia.

L’uomo di 55 anni è rimasto ferito in un incendio nella regione di Elia, nella penisola del Peloponneso, ed è poi morto in ospedale.

Il portavoce dei vigili del fuoco Vassilios Vathrakogiannis ha detto che circa 45 incendi boschivi sono scoppiati venerdì a poche ore di distanza l’uno dall’altro.

“Tutte le forze stanno facendo uno sforzo tremendo per domarli”, ha detto.

Gli incendi boschivi sono comuni in Grecia, ma le autorità hanno avvertito dei rischi crescenti dovuti alla siccità, ai forti venti e alle temperature che raggiungono i 40 gradi Celsius.

In una conferenza stampa, Vathrakogiannis ha detto che le forze di protezione civile saranno in massima allerta per tutto il fine settimana.

Ha aggiunto: “In alcuni casi, la velocità del vento supera i 95 chilometri all’ora (59 miglia all’ora), il che ostacola gli avvicinamenti aerei, e i nostri piloti stanno facendo ogni sforzo per avvicinarsi ai fronti del fuoco in sicurezza”.

Diversi villaggi del sud sono stati evacuati a titolo precauzionale.

Il sindaco di Pyrgos, Stathis Kanis, ha affermato che i residenti evacuati potranno trovare rifugio nei centri di accoglienza.

Secondo il quotidiano Kathimerini, da martedì il Paese è in massima allerta per gli incendi boschivi.

Mercoledì gli incendi boschivi hanno distrutto gli uliveti nella regione di Moria, sull’isola di Lesbo.

L’anno scorso, più di 40 persone sono morte in Algeria, Italia e Grecia e migliaia sono state evacuate a causa degli incendi nel Mediterraneo che minacciavano villaggi e località turistiche.

Gli incendi sono scoppiati nelle zone turistiche di Corfù ed Eubea, mentre l’intera isola di Rodi è stata posta in stato di emergenza.