Maggio 26, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Inaugurazione di una nuova centrale made in Italy in Tunisia

Inaugurazione di una nuova centrale made in Italy in Tunisia

Il ministero delle Finanze saudita chiede una maggiore partecipazione del settore privato alla revisione del budget 2023

RIYADH: Il ministro delle finanze saudita Mohammed Al-Jadaan ha affermato durante il Forum sul bilancio 2023 organizzato per esaminare le prestazioni del governo nel 2022 che il settore privato è un fattore chiave per aumentare il PIL dell’Arabia Saudita e aiutarla a diventare un’economia produttiva.

All’evento di due giorni, iniziato l’11 dicembre, hanno partecipato fino a 30 funzionari governativi e relatori speciali per discutere l’impatto dei servizi governativi sui cittadini e sul settore privato, oltre a discutere piani e progetti futuri delle entità esistenti.

Il ministro saudita dell’Economia e della pianificazione Faisal Al-Ibrahim ha convenuto che il settore privato ha un ruolo vitale da svolgere a lungo termine, considerandolo un importante motore di sviluppo economico nel Regno.

E mentre il 60 per cento della popolazione del Regno ha meno di 30 anni, ha indicato che il 41 per cento ha meno di 25 anni, il che rappresenta un’opportunità per creare elementi produttivi.

Il ministro ha aggiunto: “La finanza pubblica è in qualche modo indipendente, ma con la fluttuazione del prezzo del petrolio, stiamo cercando di mantenere la sua stabilità controllando la spesa”.

Inoltre, ha rivelato che l’Arabia Saudita è riuscita a controllare l’inflazione limitando i prezzi dell’energia poiché ha speso decine di miliardi di dollari per compensare Saudi Aramco per la vendita di carburante a livello nazionale a un prezzo inferiore al prezzo globale.

“Siamo passati dal programma di equilibrio finanziario al programma di sostenibilità finanziaria”, ha sottolineato Al-Jadaan.

Nel frattempo, ha rivelato che le entrate del governo non petrolifere hanno coperto il 40% della sua spesa entro la fine del 2021, dopo aver coperto solo il 10% in precedenza.

READ  Il presidente italiano rende omaggio alle vittime del recente disastro dei migranti - Xinhua

Il presidente di ACWA Power, Mohamed Abunayyan, che ha anche partecipato al forum, ha rivelato che il Regno possiede le energie rinnovabili più economiche al mondo.

Ha sottolineato che la promozione dei contenuti locali richiede il potenziamento del settore privato, e questo è ciò che raccomando e di cui sono appassionato.

“Il ruolo del governo è quello di legiferare, ma noi siamo quelli che implementeranno e investiranno”, ha aggiunto il presidente di ACWA Power.

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Banca Nazionale dell’Arabia Saudita, Ammar Al-Khudairi, si è espresso sul bilancio generale, affermando che ci sono diverse questioni che si riflettono positivamente sui cittadini e sul sistema economico del Regno, tra cui la creazione di opportunità di lavoro e la crescita delle piccole e medie imprese del 10%.

Ha detto che il turismo, il cibo e le bevande, la privatizzazione e le piccole e medie imprese sono la prossima serie di settori che richiederanno un qualche tipo di cooperazione tra il settore pubblico e quello privato.

Al-Khudairi ha sottolineato che la Banca per le piccole e medie imprese avrà un ruolo decisivo in questo processo.

Parlando del settore abitativo nel Regno, il ministro degli affari municipali, rurali e abitativi del Regno Majid Al-Hogail ha rivelato che ha servito 1,4 milioni di famiglie, con tassi di proprietà della casa che continuano come previsto. Ha aggiunto che l’anno prossimo salirà all’1%.

Per quanto riguarda le famiglie più bisognose di alloggi, il ministro ha detto che sono riuscite a pompare più di 30.000 unità abitative, e “continueremo questo percorso fino a raggiungere le 70.000 unità abitative quest’anno e il prossimo”.

READ  Appuntamenti chiave: Hilton, La Vie, Outrigger, Intrepid

La prima giornata del forum ha previsto sei sessioni che hanno affrontato temi di sostenibilità finanziaria, driver di crescita economica, energia sostenibile e servizi di base alla luce della trasformazione nazionale e del ruolo delle infrastrutture e della logistica a supporto dello sviluppo economico. Ha anche toccato questioni relative all’impatto dell’abilitazione degli investimenti sulla crescita economica e alla promozione del settore tecnologico per abilitare l’economia digitale.

La seconda giornata del forum vedrà lo svolgimento di cinque sessioni di dialogo incentrate sull’industria nazionale e il suo ruolo nell’affrontare i rischi, facilitare le imprese e il suo ruolo nell’economia, l’impatto del turismo e della cultura sullo sviluppo economico e l’impatto del turismo sullo sviluppo economico. Il budget per l’emancipazione femminile.

Ciò avviene quando l’ampio avanzo di bilancio dell’Arabia Saudita è stato ammirato dai governanti del regno che lo descrivono come un riflesso della “forza e durabilità” dell’economia che farà molto per migliorare la vita dei suoi cittadini.

Mercoledì, l’Arabia Saudita ha annunciato un avanzo di bilancio maggiore del previsto di 102 miliardi di riyal sauditi ($ 27,13 miliardi) per il 2022, un aumento di 12 miliardi di riyal sauditi rispetto alle proiezioni precedenti.

Il regno ha anche rivisto al rialzo la crescita del PIL all’8,5% per il 2022, rispetto al 7,5% stimato a dicembre 2021 e all’8% previsto in una dichiarazione pre-budget pubblicata alla fine di settembre.