Agosto 15, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

In che modo il leggendario attaccante italiano Del Piero Ferguson e il Manchester United hanno rifiutato l’amore eterno della Juventus?

  • Sir Alex Ferguson ha bisogno di poca, se non zero, introduzione calcistica data la portata del suo successo al Manchester United.
  • Ma nella lunga lista di successi c’è un sottile strato di delusione quando il leggendario allenatore non è riuscito a assicurarsi i servizi dell’icona della Juventus Del Piero.
  • L’incessante inseguimento di Ferguson è stato accompagnato dall’incrollabile impegno di Del Piero per il percorso dei bianconeri anche di fronte alla retrocessione.

Il leggendario attaccante italiano Alessandro Del Piero era una volta il brindisi di Sir Alex Ferguson. Nonostante la costante ricerca dell’ex allenatore dello United Del Piero, ha scelto di non firmare con i Red Devils.

Il 47 annifigura di spicco della Juventus, è stato inserito nella wish list di Sir Alex Ferguson, che ha voluto rafforzare la sua squadra con il mercuriale trequartista.

Dopo che la Juventus è stata ridotta in seconda divisione italiana a causa dello scandalo Calciopoli, Ferguson ha tentato ancora una volta di attirare Del Piero all’Old Trafford, ma la lealtà incrollabile di quest’ultimo nei confronti dei bianconeri ha fermato questo passo.

Leggi anche

Il fuoriclasse del Napoli Mario Rui dà un aggiornamento urgente sul rapporto tra Osimhen e Spalletti

Sir Alex Ferguson, Alessandro Del Piero, Juventus, trasferimento, fedeltà, Calciopoli, Italia, leggenda
Il leggendario attaccante italiano Del Piero ha rifiutato l’opportunità di giocare per il Manchester United a causa della sua fedeltà alla Juventus. Credito immagine: ManUtdjuventusfc
Fonte: Twitter

In un viaggio nella memoria, Ferguson ha raccontato come l’impegno di del Piero nei confronti dell’anziana signora abbia posto fine al suo sogno di portarlo in Premier League.

Caratteristica eccitante: Controlla le notizie esatte per te ➡️ Trova il blocco “Consigliato per te” e buon divertimento!

“Da campione dentro e fuori dal campo, l’ho corteggiato anche dopo che l’Italia ha vinto il Mondiale”. Il celebrante ha detto, come ho citato dentro lo sport.

In quel momento lo inseguiva anche il Real Madrid, e visti i problemi con la Juventus di allora, immaginavo che tra noi dello United e dei Galacticos ci sarebbe stata un’asta equa per prenderlo.

“Così l’ho chiamato direttamente e lui ha evitato di parlare con la Juventus: ‘Alex, vorrei che tu fossi allo United'”, gli ho detto: ‘Sarai il protagonista della squadra e insieme vinceremo tutto. non fare. Ascolta il Real Madrid e vieni qui”.

READ  Nexen Tyre Partnership con AC Milan

Leggi anche

L’allenatore del Liverpool Jurgen Klopp parla della partenza della mascotte “indolore” Sadio Mane

“Lui ha riso e ha risposto: Signore, lei sa che non è cambiato nulla rispetto a tanti anni fa. La Juventus sta attraversando momenti difficili e io devo aiutarla. Non posso essere un codardo”.

Sir Alex Ferguson parla dei suoi profondi rimpianti come allenatore del Manchester United

prima, riassunto sportivo Ha riferito che Sir Alex Ferguson ha trascorso quasi 27 anni come allenatore del Manchester United prima di ritirarsi nel 2013 dopo aver vinto il 20esimo titolo di Premier League del club.

Durante il suo mandato, lo United si è affermato come una squadra eccezionale in Inghilterra e lo scozzese è ampiamente accreditato del successo complessivo del Man United.

Tuttavia, nonostante la sua brillante carriera come allenatore, Ferguson aveva anche i suoi difetti all’Old Trafford, incluso l’ingaggio di Eric Djemba-Djemba e Pepe che non sono mai stati all’altezza dei loro conti.

Fonte: SportsBrief.com