Giugno 15, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il villaggio italiano perduto di Coron appare dopo 7 decenni sott’acqua

Il villaggio italiano perduto di Coron appare dopo 7 decenni sott'acqua

Carlo Borlenghi / REDA & CO / Universal Images Group tramite Getty

I resti di un villaggio sommerso italiano furono scoperti per la prima volta più di 70 anni fa.

Situata nella parte settentrionale del paese, The Lost City ospitava centinaia di persone prima che fosse allagata per una centrale idroelettrica e parte della fusione di due laghi vicini nel 1950, secondo BBC.

Il villaggio, noto come Coron, ospitava circa 900 persone che vivevano in 160 case in tutta l’area Reuters menzionato.

La regione si trova vicino alla provincia italiana dell’Alto Adige che confina con l’Austria e la Svizzera.

Relazionato: L’isola d’Italia è vicina all’obiettivo di vaccinare tutta la sua popolazione per accogliere i turisti quest’estate

Miguel Medina / AFP tramite Getty Images

Luisa Azulini

Le macerie della città sono state scoperte quando, all’inizio di quest’anno, i lavoratori hanno iniziato a prosciugare la città allagata sottostante per eseguire lavori di manutenzione.

Ad aprile l’area era completamente asciutta e l’ex città era visibile per la prima volta in tre quarti di secolo

Non perdere mai una storia: iscriviti a PersoneNewsletter giornaliera gratuita Per rimanere aggiornato sul meglio che le persone hanno da offrire, dalle notizie emozionanti sulle celebrità alle storie avvincenti di interesse umano.

GT

La BBC ha affermato che molti di coloro che risiedevano a Coron negli anni ’50 si opposero alla creazione del lago artificiale prima che fosse costruito.

Il porto ha aggiunto che questo passaggio ha spostato alcuni dei residenti della città italiana, anche se alcuni sono rimasti vicino a loro in un villaggio vicino.

Miguel Medina / AFP tramite Getty Images

READ  Il regista Luca della Disney / Pixar sulla splendida ambientazione italiana del film

Luisa Azulini

Relazionato: Un eremita italiano che viveva da solo su un’isola idilliaca è partito dopo 32 anni

“Era strano per me camminare tra le rovine delle case ed ero curiosa e triste”, ha detto a Reuters Lucia Azulini, una residente locale, dopo aver visitato il luogo dell’incidente.

Ma per coloro che sperano di intravedere il villaggio perduto in tutto il suo splendore, il tempo sta per scadere, diceva il punto vendita: Il villaggio sarà di nuovo allagato quando verranno effettuate le riparazioni e l’acqua verrà nuovamente versata nelle prossime settimane.