Settembre 25, 2021

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il team rover persistente della NASA dissotterra il primo campione di rocce marziane

Agenzia della NASA determinazione Marte Il team del rover ha annunciato giovedì di aver perforato con successo il suo primo pianeta Marte Calcolo.

Un’immagine del 1 settembre della roccia marziana dalla forma strana, lunga e polverosa, presentata in un comunicato dell’agenzia, mostrava la perforazione di un foro circolare.

La NASA ha affermato che le immagini iniziali allegate dopo gli eventi mostravano un campione intatto trovato nel tubo del campione dopo la perforazione.

I sismologi della NASA hanno visualizzato per la prima volta l’interno di un altro pianeta

“Tuttavia, le immagini aggiuntive scattate dopo il completamento della biopsia del braccio sono state inconcludenti a causa della sua debolezza Luce del sole termini,” Egli ha dettoSi noti che il rover otterrà immagini aggiuntive della provetta del campione con una migliore illuminazione prima di ulteriori elaborazioni.

“Sebbene il team della missione Perseverance sia sicuro che il campione sia nel tubo, le immagini in condizioni di illuminazione ottimali confermeranno la sua presenza”, ha scritto la NASA.

“Il progetto ha ottenuto la perforazione della prima roccia sotto la sua cintura, e questo è un risultato enorme”, ha affermato Jennifer Trosper, project manager del Jet Propulsion Laboratory della NASA. “Il team ha individuato, selezionato e scavato una roccia praticabile e scientificamente preziosa. Abbiamo fatto ciò per cui siamo venuti. Lavoreremo su questo piccolo inconveniente con le condizioni di illuminazione nelle immagini e continueremo a incoraggiare la presenza di un campione in questo tubo”.

Utilizzando un trapano rotante e una punta cava – che trattiene il tubo del campione – all’estremità del suo tubo braccio robotico Per estrarre i campioni, Perseverance ha manovrato il nucleo, la punta e l’estremità aperta del tubo del campione per essere ripreso dal suo strumento Mastcam-Z.

READ  Le immagini composite cinesi mostrano la superficie polverosa e rocciosa di Marte

Le immagini iniziali mostravano l’estremità di una roccia scavata nel tubo del campione prima che Percy iniziasse una procedura chiamata “percussione da ingoiare”.

Il gradino fa vibrare la punta del trapano e il tubo cinque volte, il che aiuta un campione a scivolare nel tubo e può risalire il bordo del tubo dal materiale rimanente.

La perseveranza alla NASA Mars Roar entra nel risolvere il mistero del campionamento

Dopo la “cadenza di assorbimento”, Perseverance ha preso la sua seconda serie di immagini Mastcam-Z, in cui l’illuminazione era scarsa e “l’interno del tubo campione non era visibile”.

La NASA ha affermato che le foto verranno scattate venerdì quando il sole è al suo meglio e che le foto verranno scattate anche dopo il tramonto per “ridurre le fonti di luce che potrebbero saturare l’immagine”.

Le immagini sono impostate per essere restituite a terra Di sabato mattina.

Se le nuove immagini sono ancora incerte, il team ha ancora diversi passaggi da compiere, incluso l’utilizzo di una sonda del volume del sistema di campionamento e di un buffer del rover per confermare che il campione è nel tubo.

In particolare, un precedente tentativo di campionare rocce marziane ha avuto luogo all’inizio di agosto distorto Quando il team si è reso conto che il rover non era riuscito a catturare le rocce friabili nel suo tubo.

La NASA ha quindi deciso di spostarsi nell’area a sud di Sittah dal cratere Jezero del pianeta rosso.

CLICCA QUI PER L’APP FOX NEWS

Perseverance è atterrato su Marte il 18 febbraio E iniziò la sua fase scientifica – e la ricerca di lei Segni di antica vita microbicail 1 giugno.

READ  Le probabilità che un asteroide Bennu colpisca la Terra sono più alte di quanto inizialmente pensato, ma non farti prendere dal panico per il momento

In futuro, i campioni di roccia e regolite raccolti dal rover e dai bunker verranno restituiti in missioni congiunte con ESA (Agenzia Spaziale Europea).