Maggio 17, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il team di motociclisti VR46 spiega perché l’accordo Aramco è fallito

Il team di motociclisti VR46 spiega perché l'accordo Aramco è fallito

Il capo del team VR46 Racing di Valentino Rossi, Pablo Nieto, ha spiegato che il presunto accordo di sponsorizzazione del titolo con Aramco era fallito “a causa dei tempi” del contratto.

Una leggenda russa della MotoGP salirà nella massima serie nel 2022, avendo già corso in Moto2 e Moto3, e nel 2021 ha corso al fianco di Luca Marini nel box di Avintia.

Quando la mossa MotoGP della VR46 è stata annunciata per la prima volta, è stato tramite Tanal Entertainment dell’Arabia Saudita, che all’epoca disse che il gigante petrolifero Aramco avrebbe sponsorizzato la squadra.

Aramco ha smentito ciò in una dichiarazione rilasciata a Motorsport.com, dicendo: “Aramco conferma di non aver firmato un accordo strategico con il team MotoGP VR46 o nessuno degli altri affiliati MotoGP.

“Aramco non ha mai avuto rapporti d’affari con Tanal Entertainment, MotoGP o qualsiasi team motociclistico MotoGP”.

VR46 e Rossi hanno insistito per la maggior parte del 2021 sul fatto che fosse stato concordato un accordo con Aramco, ma all’inizio del 2022 hanno annunciato che la sua sponsorizzazione sarebbe arrivata dalla società bancaria italiana Mooney.

Quando a Motorsport.com è stato chiesto giovedì dopo l’evento di lancio ufficiale di VR46 2022 perché l’accordo con Aramco fosse fallito, il capo del team Neto ha affermato che l’accordo era stato firmato ma è andato in pezzi a causa di problemi di tempistica.

“Sì, come tutti sanno, abbiamo firmato un contratto con loro”, ha detto Nieto riguardo ad Aramco.

“Ma penso che il tempismo fosse molto diverso dalle cose che dovevamo fare.

“Ecco perché abbiamo deciso di continuare la nostra serie di vittorie, diciamo, e poi abbiamo trovato Mooney.

READ  "Tale Of King Crab" e Italian Film Arthouse - Box Office di specialità - Scadenza

“Per noi è davvero importante, perché come tutti sanno abbiamo già firmato il contratto con Aramco.

“Ma alla fine sappiamo che è stato molto difficile a causa del tempismo. Ma come ho detto, è stato per via del tempismo”.

Aramco

Fotografia: Zach Moger / foto di sport motoristici

La VR46 ha ottenuto un ottimo risultato nei test pre-stagionali in Indonesia all’inizio di febbraio, con Marini il pilota Ducati più veloce sulla sua moto 2022 al terzo posto nella classifica combinata.

Guardando alla prossima stagione 2022, che inizierà il 6 marzo in Qatar, Nieto spera che il primo anno di VR46 in MotoGP continui con lo stesso “DNA” di Moto 2.

“Stiamo facendo un ottimo test”, ha aggiunto Neto.

“Penso che sia importante perché stiamo formando una squadra completamente nuova e stiamo anche portando molti giovani nella squadra perché penso che sia davvero importante avere piloti giovani e giovani.

“Quindi, per noi è un po’ un riscaldamento.

“Ma conosciamo i nostri obiettivi, sappiamo che possiamo fare una buona stagione.

“Sappiamo che Luca ha più esperienza con la MotoGP, poi Marco [Bezzecchi] come principiante.

“Penso che possiamo fare un’ottima stagione perché possiamo lavorare insieme e voglio continuare a lavorare con lo stesso DNA che avevamo in passato in Moto2”.