Luglio 13, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il sondaggio del Panetta Institute rivela il “declino storico” nel modo in cui gli studenti universitari vedono la nazione – Monterey Herald

Il sondaggio del Panetta Institute rivela il “declino storico” nel modo in cui gli studenti universitari vedono la nazione – Monterey Herald

(Istituto Panetta per le Politiche Pubbliche)

MARE – Le aspettative degli studenti universitari nei confronti del Paese sono ai minimi storici, secondo un recente sondaggio del Panetta Institute for Public Policy.

La 23a indagine sull’impegno civico dei giovani del Panetta Institute ha rilevato che gli studenti sono profondamente insoddisfatti della leadership politica del paese e preoccupati per il futuro del paese.

L’ex segretario alla Difesa Leon E. Panetta ha affermato che il rilevamento degli studenti universitari è una parte essenziale per comprendere lo stato del paese e la democrazia.

“L’anno scorso, per la prima volta in 20 anni, la maggior parte degli studenti ha dichiarato di non pensare che avrebbe avuto una vita migliore di quella dei propri genitori”, ha spiegato Panetta. “Questo sondaggio conferma anche il sentimento secondo cui la maggior parte degli studenti non crede che saranno in grado di godersi il sogno americano”.

Il Panetta Institute è stato fondato da Leon e Sylvia Panetta nel 1997. L’istituto, situato presso la CSU Monterey Bay, serve l’intero sistema della California State University, insieme a molte altre scuole. Sotto la direzione di Panettas, l’istituto offre una varietà di opportunità per gli studenti di governo, politica e ordine pubblico.

Per più di due decenni, l’Istituto Panetta ha commissionato il sondaggio ogni primavera per aiutare a guidare il suo approccio e la sua missione di incoraggiare i giovani a prendere in considerazione una carriera nel servizio pubblico.

Il sondaggio è condotto da Hart Research Associates ed esplora gli atteggiamenti e le opinioni degli studenti su molti argomenti, comprese le tendenze sociali, il livello di partecipazione politica, le prospettive di carriera personale e una varietà di questioni nazionali e internazionali.

READ  La Libia si accorda con l'italiana Eni e British Petroleum per la produzione di gas nel Mediterraneo

L’indagine di quest’anno ha incluso un campione rappresentativo di 804 studenti dei college quadriennali di tutto il paese. Il sondaggio ha condotto interviste online dal 5 all’11 maggio.

L’indagine dell’istituto ha rilevato che 7 studenti universitari su 10 ritengono che il Paese stia andando nella direzione sbagliata e 3 studenti universitari su 4 si sentono incerti e preoccupati per il futuro del Paese.

Mentre i risultati del sondaggio dell’anno scorso hanno rivelato che gli studenti erano equamente divisi (36%) sul fatto che sarebbero stati meglio finanziariamente o meno dei loro genitori, i risultati di quest’anno hanno rilevato che il 38% degli intervistati credeva che sarebbe stato peggio finanziariamente, rispetto al 35. % crede che staranno meglio finanziariamente.

(Istituto Panetta per le Politiche Pubbliche)

Panetta ha citato l’economia e la leadership politica come possibili ragioni per il cambiamento nel pensiero degli studenti.

Ha detto: “Scopriamo che gli studenti stanno rimanendo indietro rispetto alla leadership sia repubblicana che democratica e questo significa che non credono che la nostra democrazia funzioni come dovrebbe”.

Gli studenti universitari in modo schiacciante (74%) hanno risposto che vorrebbero vedere un candidato democratico diverso da Joe Biden, mentre il 62% degli intervistati ha affermato che preferirebbe che i repubblicani scegliessero un candidato diverso dall’ex presidente Donald Trump.

Le preoccupazioni degli studenti per l’inflazione e l’economia hanno giocato un ruolo influente nella loro frustrazione e pessimismo.

Circa 2 studenti su 5 (41%) hanno affermato che il reddito della propria famiglia è inferiore al costo della vita. E solo il 24% ha dichiarato che l’economia è stata eccellente o buona, in calo di 7 punti rispetto allo scorso anno e la più bassa mai registrata dal 2014.

READ  Non aver paura di Italexit. Non accadrà.

La maggior parte degli studenti (51%) ha affermato di ritenere che l’economia peggiorerà nel corso del prossimo anno – la peggiore valutazione per il futuro registrata dal sondaggio – e il 49% ha affermato di ritenere che ci sarà una recessione.

Ancora più preoccupante, il 44% degli studenti ha dichiarato di aver saltato i pasti al college perché non poteva permetterseli e il 19% ha riferito di essersi preso una pausa da scuola perché non poteva permettersi le tasse scolastiche.

Il sondaggio ha anche rilevato che più di 3 studenti universitari su 5 (62%) sono preoccupati per una sparatoria di massa nella loro scuola e che 1 studente su 20 ha subito una sparatoria di massa. La stragrande maggioranza degli intervistati ha affermato di sostenere che il Congresso agisca contro le armi, incluso il 94% a sostegno dell’espansione dei controlli sui precedenti e l’88% a sostegno dell’emanazione di leggi sulla bandiera rossa.

Panetta ha affermato che l’istituto discuterà i risultati del sondaggio con i suoi studenti partecipanti e confermerà la loro visione della nazione.

“Il nostro sforzo qui al Panetta Institute è cercare di assicurarci che, nonostante le loro preoccupazioni e le loro posizioni su ciò che sta accadendo nella nostra democrazia, siano disposti a capire che possiamo fare la differenza e quindi è loro responsabilità far parte di la nostra democrazia”. Il nostro obiettivo è provare a dare loro un senso di fiducia che, se partecipano alla nostra democrazia, possono fare la differenza e che questo paese può essere sulla strada migliore per il futuro. E, cosa più importante, possono realizzare il sogno americano”.

La visione degli studenti del “sogno americano” preoccupava particolarmente Panetta, in quanto figlio di immigrati italiani.

READ  Il nuovo ristorante aggiunge il sapore italiano alla strada principale di Delhi | Notizie di affari

Ha spiegato: “Mio padre ha detto che il motivo per cui (i miei genitori) sono venuti in questo paese era quello di fornire una vita migliore ai loro figli. “Questo è il sogno americano. Quindi quello che stiamo cercando di fare in questo istituto è chiarire che il sogno americano è reale”.

Una sintesi più completa dei risultati dello studio è disponibile all’indirizzo https://www.panettainstitute.org/