Maggio 27, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il rover della NASA genera ossigeno dall’aria marziana irrespirabile in una breccia sul Pianeta Rosso

Il rover della NASA genera ossigeno dall’aria marziana irrespirabile in una breccia sul Pianeta Rosso

Stile di vita

L’hacker del rover Mars Perseverance della NASA è considerato un successo della missione dopo aver prodotto abbastanza ossigeno da far respirare un piccolo cane per circa 10 ore.

Il Mars Oxygen In-Situ Resource Utilization Experiment, o MOXIE, è un dispositivo delle dimensioni di un microonde che prende l’aria marziana irrespirabile e la trasforma in ossigeno da cui dipendono gli esseri umani e i cani.

Il team dietro lo strumento sperimentale ha recentemente rivelato che da quando Percy è atterrato su Marte, MOXIE ha funzionato come un sogno.

MOXIE ha prodotto 122 grammi di ossigeno dal 2021, producendo circa 12 grammi di ossigeno all’ora.

E poiché la NASA sa che amiamo una buona analogia con gli animali, l’agenzia spaziale ha detto che è sufficiente che un cane di piccola taglia respiri per circa 10 ore.

Potrebbe non sembrare molto, ma è più del doppio dell’obiettivo iniziale fissato dalla NASA per MOXIE.

Anche l’ossigeno ha una purezza del 98% o superiore.

Il rover Curiosity Mars della NASA ha utilizzato le sue telecamere di navigazione in bianco e nero per acquisire immagini panoramiche due volte al giorno l’8 aprile 2023.
NASA/JPL-Caltech
Questa foto della NASA rilasciata il 7 giugno 2018 mostra un selfie dal basso del rover Curiosity su Marte della NASA nel punto da cui è arrivato per perforare un bersaglio roccioso chiamato “Buckskin” sulla parte inferiore del Monte Sharp.
AFP/Getty Images

“Le prestazioni impressionanti di MOXIE dimostrano che è possibile estrarre ossigeno dall’atmosfera marziana, ossigeno che potrebbe contribuire a fornire aria respirabile o carburante per missili per i futuri astronauti”, ha affermato Pam Milroy, vice amministratore della NASA. “Lo sviluppo di tecnologie che ci consentano di utilizzare le risorse sulla Luna e su Marte è fondamentale per costruire una presenza lunare a lungo termine, creare una solida economia lunare e permetterci di sostenere una prima campagna di esplorazione umana su Marte”.

MOXIE funziona attraverso un processo elettrochimico, in cui le molecole di anidride carbonica vengono separate in molecole di ossigeno e monossido di carbonio.

READ  Gli esperti affermano che 5 regioni con bassi tassi di vaccino COVID mettono gli Stati Uniti a rischio di variante delta e più mutazioni

Secondo la NASA, mentre questi gas fluiscono attraverso il sistema, vengono analizzati per verificare la purezza e la quantità di ossigeno prodotto.

I segni dei battistrada delle ruote sono stati lasciati nel terreno del cratere Jezero su Marte, mentre il rover Perseverance della NASA ha camminato sulla superficie marziana per la prima volta, in questa foto scattata il 4 marzo 2021.
Tramite Reuters
Il rover Perseverance viene visto in un “selfie” mentre afferra una roccia soprannominata “Rochette” il 10 settembre 2021.
Tramite Reuters

Il risultato è entusiasmante perché quando gli esseri umani viaggeranno su Marte, saranno in grado di produrre ossigeno e carburante sul pianeta rosso invece di trasportare con sé tutte le risorse.

Usare materiali provenienti dalla Terra per sopravvivere è una tecnica chiamata utilizzo delle risorse in situ, o ISRU.

Il ricercatore principale di MOXIE, Michael Hecht del MIT, ha affermato che lo strumento ha ispirato la comunità ISRU.

Questa illustrazione della NASA mostra una dimostrazione simulata dell’esplorazione interna della NASA utilizzando sonde sismiche, geodetiche e di trasporto termico che lanciano retrorazzi per rallentare mentre scendono verso la superficie di Marte.
AFP/Getty Images
Il rover Perseverance della NASA su Marte è mostrato in un’illustrazione non datata fornita dal Jet Propulsion Laboratory di Pasadena, California.
Tramite Reuters

“Ha dimostrato che la NASA era disposta a investire in questo tipo di tecnologia del futuro. È stato un pioniere che ha avuto un impatto sull’entusiasmante settore delle risorse spaziali”, ha affermato Hecht.

Questo concetto può essere utilizzato per creare un sistema su larga scala con un generatore di ossigeno come MOXIE e un metodo per immagazzinare l’ossigeno prodotto.

La NASA ha condiviso l’audio del compressore d’aria di MOXIE in funzione sul Pianeta Rosso.

Il rover Curiosity Mars della NASA ha utilizzato le sue telecamere di navigazione in bianco e nero per acquisire immagini panoramiche due volte al giorno l’8 aprile 2023.
Reuters

Ascolta Pumping on Mars qui sotto.

Il 7 agosto, MOXIE ha generato ossigeno per la sedicesima e ultima volta a bordo prima di concludere le operazioni.


Carica altro…




https://nypost.com/2023/09/13/nasa-rover-generates-oxygen-out-of-unbreathable-mars-air-in-red-planet-breakthrough/?utm_source=url_sitebuttons&utm_medium=site%20buttons&utm_campaign=site 20% bottoni

Copia l’URL di condivisione