Luglio 3, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il Regno Unito ordina al fondatore di WikiLeaks di essere inviato negli Stati Uniti

Invece, sarà ricordata per sempre come partner degli Stati Uniti nella loro agenda per trasformare il giornalismo investigativo in un’impresa criminale.

Stella Morris, moglie di Julian Assange, fuori dalla Royal Courts of Justice di Londra a gennaio.a lui attribuito:Getty Images

“La strada per la libertà di Julian è lunga e ardua. Oggi non è la fine dei combattimenti. È solo l’inizio di una nuova battaglia legale”.

Assange è nella prigione di Belmarsh dove rimarrà mentre il suo appello è in appello.

È stato accusato dagli Stati Uniti ai sensi dell’Espionage Act relativo al furto di centinaia di migliaia di cablogrammi diplomatici pubblicati su Internet da WikiLeaks, senza modifiche.

I suoi avvocati affermano che è un giornalista ed editore e che la sua accusa è una persecuzione politica.

Caricamento in corso

Questi argomenti erano stati precedentemente respinti come motivi per impedire a un giudice britannico di estradarlo e avrebbero costituito la base di un successivo ricorso legale.

L’avvocato australiana per i diritti umani Jennifer Robinson ha affermato che il governo australiano deve chiedere all’amministrazione Biden di ritirare le accuse.

disse, parlando con Sydney Morning Herald E il l’età In Doughty Street Chambers.

In qualità di leader dell’opposizione, il primo ministro Anthony Albanese ha affermato che Assange dovrebbe essere restituito in Australia, ma ha rifiutato di dire se ha fatto pressioni sul governo degli Stati Uniti sulla questione dopo la sua vittoria elettorale.

L’ufficio Albanese è stato contattato per un commento.

Il ministro degli Esteri Penny Wong ha rilasciato una dichiarazione in cui afferma che il governo ha preso atto della decisione del Regno Unito. Ha detto che il governo australiano non era una parte nel caso Assange, né era stato in grado di interferire negli affari legali di un altro paese.

“Continueremo a trasmettere le nostre aspettative sul fatto che il signor Assange meriti un giusto processo, un trattamento umano ed equo, l’accesso a cure mediche appropriate e l’accesso al suo team legale”, ha affermato Wong.

“Il governo australiano è stato chiaro a nostro avviso che il caso di Assange è di lunga data e che deve essere chiuso.

“Continueremo ad esprimere questo punto di vista ai governi del Regno Unito e degli Stati Uniti”.

Greg Barnes, un consigliere della campagna australiana di Assange, ha detto che Albanese non dovrebbe aspettare oltre per portare il caso di Assange agli alleati dell’Australia.

“Questa è una decisione terribile”, ha detto.

“Apprezziamo la consapevolezza del nuovo governo australiano delle questioni molto importanti in questo caso: la libertà di stampa e, soprattutto, i diritti umani di Julian Assange.

Riteniamo che sia giunto il momento che il governo collabori con i suoi alleati chiave a Washington e Londra per porre fine a questo problema.

READ  La sposa si è rotta una gamba durante il suo primo ballo di nozze