Novembre 28, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il regista Mario Marton e Ippolita Di Mago discutono dell’ingresso in Oscar Italia – New York contendenti – Scadenza

Il regista Mario Marton e Ippolita Di Mago discutono dell'ingresso in Oscar Italia - New York contendenti - Scadenza

regista italiano Mario Martone Ha detto che il suo ultimo film nostalgia Molto simile al suo film del 1995 Lamore Molesto (amore preoccupante).

Durante una tavola rotonda all’evento Contenders Film: New York di Deadline, Marton ha spiegato il collegamento tra l’adattamento del primo romanzo di Elena Ferrante. Lamore Molesto Il libro di Ermanno Ria nostalgia per il grande schermo

Imparentato: Concorrenti New York 2022: copertura completa della scadenza

“in Lamore Molesto “Abbiamo seguito questa donna”, ha detto Marton. “Camminiamo al suo fianco e approfondiamo il suo passato. In nostalgia, succede qualcosa di simile. Hai un ragazzo e noi camminiamo con lui e entriamo nel suo passato.

nostalgia, presentato quest’anno in anteprima al Festival di Cannes, segue Felice Lasco, interpretato da Perfrancisco Favino, che, dopo aver vissuto 40 anni all’estero, torna a Napoli e riscopre i luoghi e i simboli della città, affrontando un passato che lo divora. Il mese scorso, Glass Pictures ha acquisito i diritti per il Nord America nostalgiaL’ingresso dell’Italia agli Oscar internazionali.

Il libro di Rhea Marton ha fatto appello per molteplici ragioni.

“È un libro misterioso”, ha detto. “Probabilmente puoi pensarla come una storia di gang perché ovviamente c’è una situazione criminale tra Phyllis e un altro personaggio, ma questo è solo un livello della storia. La voce della storia (era forte) e il personaggio non è l’eroina .”

Imparentato: Galleria degli arrivi di New York: Adam Driver, Greta Gerwig, Daniel Didweiler, SS Rajamouli, Zoe Kazan e altri

Ha co-scritto Marton nostalgia insieme a Ippolita de Magoche ha trovato il libro intrigantemente complesso.

“Sono stato anche molto colpito dal lato umano di Phyllis”, ha detto Di Mago sul palco. “(Lui) è una persona le cui radici sono state strappate. Ha dovuto voltare le spalle con la forza e ha quasi dimenticato da dove veniva. Ha dimenticato la sua lingua. Quindi, questo capitolo è stato violento. E poi c’è il tema del ritorno in un nostalgico. L’altro elemento che mi ha davvero colpito di questo personaggio, che è Un uomo, è il suo lato femminile. C’è la possibilità che la dolcezza sia in lui nel modo in cui si prende cura di sua madre. Per quanto riguarda la cura del corpo fisico in Italia, tradizionalmente, questo è considerato opera di una donna, mentre in questo caso vediamo Fillide prendersela su di sé, quindi molto importante il suo lato femminile”.

READ  Lady Gaga ha parlato per 9 mesi di 'Gucci'

nostalgia È il decimo lungometraggio di Marton. Insieme a Favino, co-protagonisti Francesco de Leyva, Tommaso Ragno, Aurora Quattrocchi e Sofia Saidi.

Ricontrolla lunedì per il video del cartellone pubblicitario.