Maggio 16, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky incontra i funzionari statunitensi

Il Segretario di Stato e Difesa Usa li ha incontrati ieri sera ucraino Il presidente Volodymyr Zelensky alla visita di altissimo livello nella capitale del Paese da parte di una delegazione americana dall’inizio Invasione russa.

L’incontro con il Segretario di Stato americano Anthony Blinken e il Segretario di Stato americano alla Difesa Lloyd Austin, confermato da un alto funzionario ucraino, è avvenuto quando l’Ucraina ha fatto pressioni sull’Occidente per armi più potenti contro la campagna russa nella regione del Donbass nell’Ucraina orientale, poiché le forze di Mosca ha cercato di espellere le ultime forze ucraine nel porto in rovina di Mariupol.

“Sì, si stanno incontrando con il presidente. Speriamo che venga presa una decisione su ulteriore assistenza”, ha detto il consigliere presidenziale ucraino Oleksiy Aristovich all’avvocato e attivista russo Mark Feigen nel suo programma YouTube. Visione dal vivo.

Soldati ucraini partecipano a una messa ortodossa durante la celebrazione di Pasqua nella posizione in prima linea della 128a Brigata dell’esercito ucraino vicino a Zaporizhzhya, in Ucraina. (AFP)

Gli Stati Uniti non hanno ancora commentato.

Prima della sessione con Mr. Blinken e Mr. Austin, Zelensky ha detto che stava cercando gli americani per ottenere risultati, sia nell’area delle armi che nelle garanzie di sicurezza.

“Non puoi venire da noi a mani vuote oggi, e non ci aspettiamo solo regali o qualche tipo di torta, ci aspettiamo cose specifiche e armi specifiche”, ha detto.

L’ultimo incontro faccia a faccia di Zelensky con un alto funzionario statunitense è stato il 19 febbraio a Monaco con il vicepresidente Kamala Harris, cinque giorni prima dell’invasione russa.

E mentre l’Occidente inviava equipaggiamenti militari in Ucraina, Zelensky ha ripetutamente sottolineato che il suo paese aveva bisogno di armi più pesanti, compresi i sistemi di difesa aerea a lungo raggio e gli aerei da guerra.

In un’apparente spinta per l’Ucraina, le agenzie elettorali hanno affermato che il presidente francese Emmanuel Macron avrebbe vinto la rielezione sulla candidata di estrema destra Marine Le Pen, che ha affrontato domande sui suoi legami con Mosca.

Gli alleati francesi dell’Unione Europea hanno salutato il risultato come un rassicurante segno di stabilità e di continuo sostegno all’Ucraina.

La Francia ha svolto un ruolo di primo piano negli sforzi internazionali per punire la Russia con sanzioni e fornire all’Ucraina sistemi d’arma.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky risponde alle domande dei media durante una conferenza stampa in una metropolitana della città sotto la piazza centrale di Kiev, in Ucraina. (AFP)

L’incontro di Zelensky con i funzionari statunitensi ha avuto luogo mentre ucraini e russi celebravano la Pasqua ortodossa.

Parlando dalla vecchia cattedrale di Santa Sofia a Kiev, il signor Zelensky, un ebreo, ha sottolineato la sua importanza per una nazione devastata dalla guerra di quasi due mesi.

“Oggi la grande festa ci dà una grande speranza e una fede incrollabile che la luce vincerà le tenebre, che il bene vincerà il male, che la vita vincerà la morte, e quindi l’Ucraina trionferà sicuramente!” Egli ha detto.

Tuttavia, la guerra ha gettato un’ombra sui festeggiamenti. Nel villaggio settentrionale di Ivanivka, dove i carri armati russi sparpagliano ancora le strade, Olena Koptel ha detto: “Le vacanze di Pasqua non portano gioia. Piango molto. Non possiamo dimenticare come vivevamo”.

L’esercito russo ha riferito di aver colpito 423 obiettivi ucraini durante la notte, comprese posizioni fortificate e concentrazioni di truppe, mentre i suoi aerei da guerra hanno distrutto 26 siti militari ucraini, tra cui una fabbrica di esplosivi e diversi depositi di artiglieria.

Dopo la mancata cattura di Kiev, i russi hanno cercato il controllo completo del cuore industriale orientale, dove i separatisti sostenuti da Mosca detenevano alcuni territori prima della guerra.

I soccorritori rimuovono le macerie da un condominio colpito da un missile il giorno prima a Odessa, in Ucraina.
I soccorritori rimuovono le macerie da un condominio colpito da un missile il giorno prima a Odessa, in Ucraina. (AFP)

Le forze russe hanno lanciato attacchi aerei freschi su un’acciaieria a Mariupol, dove si stima che siano ospitati circa 1.000 civili insieme a circa 2.000 combattenti ucraini.

L’acciaieria di Azovstal dove sono rintanati i difensori è l’ultimo pilastro della resistenza della città, altrimenti fu occupata dai russi.

Zelensky ha affermato di aver sottolineato la necessità di evacuare i civili da Mariupol, anche dall’acciaieria, in una telefonata domenica con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, che dovrebbe parlare più tardi con il presidente russo Vladimir Putin.

Aristovich, il consigliere di Zelensky, ha detto che l’Ucraina aveva proposto colloqui con la Russia insieme alla tentacolare acciaieria.

Aristovich ha affermato nell’app di messaggistica di Telegram che la Russia non ha risposto alla proposta, che includerebbe la creazione di corridoi umanitari e lo scambio di prigionieri di guerra russi con combattenti ancora in fabbrica.

Lunedì il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres si recherà in Turchia e poi a Mosca e Kiev.

Zelensky ha detto che è stato un errore per il signor Guterres visitare la Russia prima dell’Ucraina.

Un sacerdote militare ortodosso guida una messa durante la celebrazione di Pasqua nella posizione in prima linea di 128 brigate dell'esercito ucraino vicino a Zaporizhzhya, Ucraina
Un sacerdote militare ortodosso guida una messa durante la celebrazione di Pasqua nella posizione in prima linea della 128a Brigata dell’esercito ucraino vicino a Zaporizhzhya. (AFP)

“Perché? Per fornire segnali dalla Russia? Cosa dovremmo cercare?” Il signor Zelensky ha detto sabato.

“Non ci sono cadaveri in giro sulla Prospettiva Kutuzovsky”, ha detto, riferendosi a una delle strade principali di Mosca.

Mariupol è stata oggetto di aspri combattimenti dall’inizio della guerra a causa della sua posizione sul Mar d’Azov.

Catturarlo priverebbe l’Ucraina di un porto vitale, libererebbe le forze russe per combattere altrove e consentirebbe a Mosca di stabilire un corridoio terrestre verso la Crimea, che ha sequestrato all’Ucraina nel 2014.

Si ritiene che più di 100.000 persone – meno della popolazione prebellica di circa 430.000 – rimasero a Mariupol con poco cibo, acqua o calore.

Le autorità ucraine stimano la morte di oltre 20.000 civili.

Recenti immagini satellitari hanno mostrato quelle che sembravano essere fosse comuni a Mariupol occidentale e orientale.

I bambini vengono visti in un bunker sotterraneo ricevere regali di Pasqua in un video diffuso domenica dal battaglione di estrema destra Azov, che è tra le truppe ucraine in un’acciaieria a Mariupol.

Il vice comandante del gruppo, Svyatoslav Balamar, ha affermato che il video è stato girato nello stabilimento.

Valentina Sherpa, 68 anni, si trova accanto a un carro armato russo nel cortile di suo padre, entrambi distrutti in seguito a una battaglia tra le forze russe e ucraine alla periferia di Chernihiv, nel nord dell’Ucraina. (AFP)

Un bambino è stato visto indossare pannolini fatti in casa fatti di cellophan e persone sono state viste stendere il bucato su cianfrusaglie.

“Per favore, aiutaci”, ha detto una donna nel video, implorando i leader mondiali.

“Vogliamo vivere nella nostra città, nel nostro paese. Siamo stanchi di questi continui bombardamenti e attacchi aerei sulla nostra terra. Quanto durerà?”

Un altro consigliere presidenziale, Mikhailo Podolak, ha twittato che l’esercito russo stava attaccando la fabbrica con bombe pesanti e artiglieria mentre ammassava truppe e attrezzature per un attacco diretto.

Sabato, Zelensky ha accusato i russi di aver commesso crimini di guerra uccidendo civili e allestendo “campi di liquidazione” vicino a Mariupol per le persone che cercavano di lasciare la città.

Ha detto che gli ucraini – molti dei quali sono bambini – vengono quindi inviati nelle aree sotto l’occupazione russa o nella stessa Russia, spesso in Siberia o nell’Estremo Oriente.

I reclami non possono essere verificati in modo indipendente.

Ma la deputata ucraina Yevnia Kravchuk lo ha ripetuto su ABC US questa settimana.

“Hanno tirato fuori queste persone da Mariupol – sono state messe in campi di liquidazione… È qualcosa che non può accadere nel 21° secolo”, ha detto Kravchuk.

I veicoli militari russi si muovono in un’area controllata dalle forze separatiste sostenute dalla Russia a Mariupol, in Ucraina. (AFP)

Zelensky ha anche affermato che le comunicazioni intercettate registravano soldati russi che discutevano di “come nascondere le tracce dei loro crimini” a Mariupol.

Ha messo in evidenza l’uccisione di una bambina di tre mesi in un attacco missilistico russo sabato nel porto di Odessa sul Mar Nero.

Funzionari ucraini hanno affermato che il bambino era tra le otto persone uccise quando la Russia ha lanciato missili da crociera su Odessa.

L’agenzia di stampa ucraina Unian, citando i social media, ha riferito che anche la madre del bambino, Valeria Glodan, e sua nonna sono morte quando un missile ha colpito una zona residenziale.

Zelensky ha promesso di trovare e punire i responsabili.

“La guerra è iniziata quando questo bambino aveva un mese”, ha detto il signor Zelensky.

“Riesci a immaginare cosa sta succedendo? Sono sporchi feccia; non ci sono altre parole per questo.”

Per l’offensiva del Donbass, la Russia ha raggruppato le sue forze che avevano combattuto intorno a Kiev e nell’Ucraina settentrionale.

Il ministero della Difesa britannico ha affermato che le forze ucraine hanno respinto diversi attacchi nella scorsa settimana e “hanno inflitto pesanti perdite alle forze russe”.

I leader spirituali dei cristiani ortodossi e dei cattolici romani del mondo hanno chiesto soccorso ai sofferenti residenti in Ucraina.

Da Istanbul, il patriarca ecumenico Bartolomeo I ha detto che si stava svolgendo una “tragedia umana”.

Bartolomeo, che è considerato il primo tra i suoi patriarchi ortodossi d’Oriente, ha citato in particolare “migliaia di persone intrappolate a Mariupol, tra cui civili feriti, anziani, donne e molti bambini”.

Papa Francesco, parlando da una finestra che si affaccia su Piazza San Pietro, ha rinnovato il suo appello a una tregua pasquale, definendola “un segno minimo e tangibile del desiderio di pace”.

READ  Almeno sette persone sono rimaste uccise sabato dopo che un enorme masso è caduto su diverse barche turistiche nello stato brasiliano di Minas Gerais, secondo quanto riferito dalla CNN, affiliata alla CNN.