Agosto 9, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il presidente del Consiglio Mario Draghi si dimette dopo l’ammutinamento a 5 stelle

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha dichiarato che si sarebbe dimesso giovedì dopo che il Movimento Cinque Stelle, un partito nella sua coalizione di governo, non ha sostenuto un voto di fiducia, facendo precipitare l’Italia nel caos politico.

“Questa sera presenterò le mie dimissioni al Presidente della Repubblica”, ha detto Draghi in un comunicato diffuso dal suo ufficio.

“La coalizione di unità nazionale che ha sostenuto questo governo non esiste più”, ha aggiunto Draghi, l’ex capo della Banca centrale europea che era stato primo ministro in un’ampia coalizione dal febbraio 2021.

Il voto di fiducia è diventato un punto focale delle tensioni all’interno del governo Draghi mentre i suoi partiti si preparano a combattersi alle elezioni nazionali previste per l’inizio del 2023.

La decisione del Partito Cinque Stelle di boicottare il voto di fiducia di giovedì ha dato il via alla catena di eventi che ha portato il 74enne Draghi a dire che si sarebbe dimesso.

Draghi aveva detto che non avrebbe voluto guidare un governo senza il 5 Stelle, che era emerso come il più grande partito nelle precedenti elezioni del 2018 ma da allora ha subito divisioni e una perdita di sostegno popolare.


Il ruolo del presidente

Il presidente italiano Sergio Mattarella, l’arbitro supremo della politica italiana, assume ora un ruolo centrale.

Deve decidere se cercare di convincere Draghi a provare a formare un altro governo, trovare un nuovo leader di transizione che porti l’Italia alle elezioni del prossimo anno o indire elezioni anticipate.

L’Italia non tiene le elezioni autunnali dalla seconda guerra mondiale come accade di solito quando il bilancio viene redatto e approvato dal Parlamento.

READ  In centinaia a Lygon Street per celebrare la vittoria in semifinale dell'Italia

I rischi di un tracollo del governo Draghi si sono diffusi giovedì ai mercati finanziari poiché i rendimenti obbligazionari italiani sono aumentati notevolmente, suggerendo che gli investitori chiedono un premio più alto per la detenzione del debito e le azioni sono precipitate ai livelli più bassi dalla fine del 2020.

I disordini arrivano in un momento difficile per l’Italia, la terza economia più grande della zona euro, dove gli oneri finanziari sono aumentati drasticamente mentre la Banca centrale europea inizia a inasprire la politica monetaria.

La Banca centrale europea sta lavorando a un nuovo strumento per contenere la differenza tra gli oneri finanziari tedeschi e gli oneri finanziari negli Stati membri fortemente indebitati come l’Italia.

Draghi, il sesto primo ministro italiano nell’ultimo decennio, è stato visto come rassicurante sul fatto che l’Italia avrebbe onorato qualsiasi condizione collegata al nuovo meccanismo, ma che la sua partenza avrebbe creato nuova incertezza.

(Il titolo e l’immagine di questo rapporto potrebbero essere stati rielaborati solo dallo staff di Business Standard; il resto del contenuto viene generato automaticamente da un feed condiviso.)

Caro lettore,

Business Standard si è sempre impegnata a fornire le informazioni e i commenti più recenti sugli sviluppi importanti per te e che hanno implicazioni politiche ed economiche più ampie per il paese e il mondo. Il tuo continuo incoraggiamento e feedback su come possiamo migliorare le nostre offerte ha reso la nostra determinazione e il nostro impegno per questi ideali ancora più forti. Anche durante questi tempi difficili causati da Covid-19, continuiamo il nostro impegno per tenervi aggiornati con notizie affidabili, opinioni autorevoli e commenti perspicaci su questioni di attualità rilevanti.
Tuttavia, abbiamo una richiesta.

READ  La Federal Reserve provoca volatilità sui mercati finanziari

Mentre combattiamo l’impatto economico della pandemia, abbiamo ancora più bisogno del tuo supporto, in modo da poter continuare a offrirti contenuti di qualità più elevati. Il nostro modulo di iscrizione ha ricevuto una risposta incoraggiante da molti di voi, che si sono iscritti ai nostri contenuti online. Un numero maggiore di iscrizioni ai nostri contenuti online può solo aiutarci a raggiungere i nostri obiettivi di fornire contenuti migliori e più pertinenti. Crediamo in un giornalismo libero, giusto e credibile. Il tuo supporto con più abbonamenti può aiutarci a praticare il giornalismo in cui ci impegniamo.

Supporta la stampa di qualità e Iscriviti a Business Standard.

editore digitale