Luglio 2, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il presidente cinese Xi Jinping ha offerto ad Anthony Albanese di riparare la relazione in memoria di Gough Whitlam

Olson, partner dello studio legale di Hong Kong King & Wood Mallesons, è stato tra i sei dirigenti australiani, tra cui BHP e Rio Tinto, a incontrare per la prima volta in due anni a dicembre le loro controparti cinesi di Sinosteel e Chinalco. Ha detto che il simbolismo del 50° anniversario dell’instaurazione di relazioni diplomatiche ufficiali da parte di Whitlam nel 1972 potrebbe essere utilizzato a beneficio dell’Australia.

Le celebrazioni annuali sono di particolare importanza per il Partito Comunista Cinese, che collega il capitale politico e sociale con i segni storici per rafforzare la sua presa sul potere.

David Olson, presidente dell’Australian China Business Council.a lui attribuito:Eddie Jim

“Nonostante tutti i nostri disaccordi, l’anniversario è una pietra miliare molto importante”, ha detto Olson. “[It] non può essere trascurato.

“Sebbene entrambe le parti desiderino procedere con cautela in alcune aree, è una chiara opportunità per celebrare i decenni di relazioni interpersonali, educative, commerciali e culturali tra i due paesi, nonché il contributo dell’Australia-Cinese comunità al tessuto della vita quotidiana in Australia”.

Dave McKeon, CEO di Grain Growers Australia, ha affermato che i coltivatori di orzo australiani stanno perdendo 500 milioni di dollari all’anno da quando le pesanti tariffe sono state imposte sulle esportazioni australiane nel maggio 2020. Tali sanzioni sono ora contestate dall’Organizzazione mondiale del commercio. Allo stesso tempo, le esportazioni di grano e sorgo verso la Cina sono aumentate, mentre altri agricoltori si sono diversificati in Giappone e Vietnam.

Caricamento in corso

“Vediamo alcune opportunità davanti a noi. Mentre dobbiamo mantenere i nostri valori e la nostra sovranità come Australia, possiamo certamente continuare a guardare a come possiamo impegnarci in modo davvero costruttivo con il più grande partner commerciale dell’Australia.

READ  Gruppo della comunità cinese, Consolato e Primo Ministro del lavoro

“Ipoteticamente, se queste tariffe vengono rimosse, la Cina ha una domanda costantemente elevata di grano di alta qualità e l’Australia è un grande produttore di grano di alta qualità. Siamo appena usciti dal retro con un raccolto davvero grande. Sarebbe fantastico in futuro se potessimo riprendere questo commercio”.

McKeown ha detto che è disposto a lavorare con il nuovo Segretario al Commercio Don Farrell per avviare i negoziati. “La migliore linea d’azione è attraverso discussioni bilaterali dirette”, ha affermato.

La Xinhua ha affermato nel suo editoriale che Cina e Australia hanno mantenuto un buon rapporto “per molto tempo”, che ha portato benefici tangibili a entrambe le parti. Il servizio di notizie gestito dal governo cinese ha citato il presidente di Fortescue e Minderoo, Andrew Forrest, elogiando la Cina per il suo “grande sostegno” durante il COVID-19 e il filantropo ed ex diplomatico di Melbourne Carilo Gantner ha esortato la relazione a “riprendersi rapidamente in carreggiata”.

La comunità imprenditoriale è stata accusata di condonare alcune delle repressioni della Cina nella regione e delle violazioni dei diritti umani in patria nella sua ricerca dell’enorme mercato cinese. Questa è la sfida che il governo albanese deve affrontare ora mentre tenta di ottenere una posizione in cui possa criticare le azioni della Cina a Hong Kong, nello Xinjiang e nel Mar Cinese Meridionale senza timore di ritorsioni economiche.

Olson ha affermato che la cooperazione sui cambiamenti climatici può aiutare a riparare la relazione a lungo termine e aumentare le opportunità commerciali nel breve termine.

Caricamento in corso

“Il cambiamento climatico è un’area in cui c’è un terreno comune e c’è almeno spazio per sforzi coordinati”, ha affermato.

READ  Il blocco di Melbourne terminerà giovedì poiché i contatti tracciano un ceppo altamente contagioso

La crisi climatica che sta affrontando il Pacifico è stata al centro dei negoziati durante le visite di Wang e del ministro degli Esteri Penny Wong nella regione la scorsa settimana. Wang, che si è recato a Tonga martedì, ha affermato di essere “disposto a rafforzare la comunicazione con tutti i paesi interessati ai paesi delle isole del Pacifico, in particolare Australia e Nuova Zelanda”.

Ricevi una nota diretta dal nostro alieno corrispondenti Su cosa sta facendo notizia in tutto il mondo. Iscriviti alla newsletter settimanale What in the World qui.