Aprile 23, 2024

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il potente Falcon biturbo

Il potente Falcon biturbo

Alla fine degli anni ’80, un prototipo di Ford XF Falcon a trazione integrale e biturbo fu costruito prima della sua corsa di produzione pianificata.

Sviluppato nel 1987, quando Ford non aveva un’offerta V8 nella sua gamma Falcon, i piani erano in corso da due campi diversi per aggiungere un turbocompressore (o due) per aggiungere un po’ di brio al trasportatore della famiglia Blue Oval.

Uno di questi era Dick Johnson, che durante i primi anni ’80 sostenne il suo Grand Prix del 1982 costruito dopo aver lavorato con un turbo giapponese HKS sfrenato ed era previsto per la produzione fino a quando Ford staccò la spina alla fine del progetto per problemi di garanzia.

Dopo il tentativo di DJ, c’è stato un altro brutale sforzo per trasformare l’XF Falcon nella bestia costruita da Australian Automotive Technologies.

Presentava due turbocompressori T3 Garrett sul motore a sei cilindri in linea da 4,1 litri sviluppato da Advance Induction Technologies, i suoi 268 kW di potenza nominale venivano inviati attraverso tutte e quattro le ruote dal sistema inglese Ferguson Formula Developments sincronizzato con un cambio manuale ZF a cinque marce tedesco .

La potenza frenante è stata fornita da un sistema frenante a tutto tondo AP Racing e cerchi in lega progettati internamente per l’AAT.

I test drive dei giornalisti automobilistici australiani furono favorevoli all’epoca per questo nuovo concept, con prestazioni che consentivano al Falcon di accelerare da 0 a 100 km/h in sei secondi.

È stato costruito un solo prototipo ed è stato già cancellato durante i test in Inghilterra. Fortunatamente, è stato ribombardato e restaurato più di dieci anni fa.

READ  Garena Free Fire Riscatta i codici per il 26 dicembre: skin, armi e altro GRATIS in vendita oggi!

All’epoca, nel 1987, il costo approssimativo di una di queste bestie turbocompresse era di circa $ 75.000 (o circa $ 221.000 in denaro di oggi).

Una combinazione di spese per sviluppare una tale variante e la nuova gamma EA Falcon di Ford che sarà rilasciata nel 1988 ha annullato i piani per la produzione del modello. Naturalmente, la crisi dei primi anni ’90 in Australia significava, col senno di poi, l’impossibilità di andare avanti.

Alla fine c’era la variante Falcon Turbo che iniziò al lancio del modello BA nel 2002. L’XR6 Turbo e il G6E Turbo che seguirono, insieme all’F6 Typhoon, Force 6 e FPV F6E, si dimostrarono popolari tra gli acquirenti durante gli anni 2000. venti.

Questa storia compare anche sul sito web di Repco Garage.

Per ulteriori notizie e contenuti come questa storia, oltre a concorsi video e podcast, visita Visita il garage Repco qui.