Luglio 3, 2022

Conca Ternana Oggi

Ultime notizie e rapporti economici sull'Italia.

Il più grande sciopero ferroviario della Gran Bretagna in 30 anni chiude la rete

Il più grande sciopero ferroviario della Gran Bretagna in 30 anni è iniziato con decine di migliaia di dipendenti che hanno abbandonato una disputa su salari e lavori che potrebbe aprire la strada a uno sciopero industriale su larga scala in tutta l’economia nei prossimi mesi.

I picchetti sono apparsi all’alba e sarebbero stati allineati da alcuni degli oltre 40.000 ferrovieri che dovrebbero scioperare il martedì, il giovedì e il sabato, bloccando la rete.

Anche la metropolitana di Londra è stata chiusa a causa dello sciopero.

Il primo ministro Boris Johnson, sotto pressione per fare di più per aiutare le famiglie britanniche ad affrontare il più grave colpo economico degli ultimi decenni, ha affermato che lo sciopero industriale danneggerebbe le imprese mentre continuano a riprendersi dalla pandemia.

Una veduta aerea di alcune persone alla stazione di Waterloo.
I picchetti apparvero all’alba e alcuni degli oltre 40.000 ferrovieri si sarebbero messi in fila.(Reuters: Henry Nichols)

I sindacati hanno affermato che gli scioperi ferroviari potrebbero essere l’inizio di una “estate di malcontento” poiché insegnanti, paramedici, addetti allo smaltimento dei rifiuti e persino avvocati si stanno dirigendo verso uno sciopero mentre i prezzi di cibo e carburante aumentano, portando l’inflazione di quasi il 10%.

I viaggiatori si mettono in fila per salire su uno dei treni della metropolitana in servizio limitato nel centro di Londra, il 4 ottobre 2010.
Lo sciopero ferroviario significa che solo circa la metà della rete ferroviaria britannica sarà aperta.(Agence France-Presse: Leon Neal)

“La nostra campagna continuerà per tutto il tempo necessario”, ha detto ai giornalisti lunedì Mick Lynch, segretario generale di Railroad, Marine and Transportation Workers.

Il primo ministro ha affermato che i sindacati stanno facendo del male a coloro che affermano di aiutare.

inflazione devastante

L’economia britannica inizialmente si è fortemente ripresa dalla pandemia di COVID-19, ma una combinazione di carenza di manodopera, interruzioni della catena di approvvigionamento, inflazione e problemi commerciali dopo la Brexit, ha portato ad avvertimenti di una recessione.

Il governo afferma che sta fornendo ulteriore sostegno a milioni di famiglie più povere, ma afferma che gli aumenti salariali superiori all’inflazione danneggeranno i fondamentali dell’economia.

“Livelli di inflazione costantemente elevati avranno un impatto molto maggiore sui pacchetti salariali delle persone a lungo termine, distruggendo i risparmi e prolungando le nostre difficoltà per molto più tempo”, ha affermato Johnson.

Un poster dei media fuori dalla stazione della metropolitana di Victoria riguardante lo sciopero ferroviario.
Una combinazione di fattori, tra cui carenza di manodopera e inflazione, ha portato ad avvertimenti di una recessione.(Reuters: John Sibley)

Lo scoppio degli scioperi sindacali ha fatto paragoni con gli anni ’70, quando la Gran Bretagna dovette affrontare scioperi sindacali diffusi tra cui l'”Inverno del malcontento” nel 1978 e nel 1979.

Gli scioperi arrivano quando i viaggiatori negli aeroporti britannici subiscono ritardi caotici e cancellazioni dell’ultimo minuto a causa della carenza di personale, mentre molti britannici devono aspettare mesi per l’arrivo di nuovi passaporti a causa di ritardi nell’elaborazione.

Lo sciopero ferroviario significa che solo circa la metà della rete ferroviaria britannica sarà aperta nei giorni di sciopero con un servizio molto limitato che opera su quelle linee e continue interruzioni nei giorni tra gli scioperi.

Reuters

READ  Il presidente cinese Xi Jinping ha offerto ad Anthony Albanese di riparare la relazione in memoria di Gough Whitlam